Robert A. Heinlein - Robert A. Heinlein

Da Wikipedia, L'Enciclopedia Libera

Pin
Send
Share
Send

Robert A. Heinlein
Heinlein firma autografi al Worldcon 1976
Heinlein firma autografi a Worldcon 1976
NatoRobert Anson Heinlein
(1907-07-07)7 luglio 1907
Butler, Missouri, Stati Uniti
Morto8 maggio 1988(1988-05-08) (80 anni)
Carmel-by-the-Sea, California, Stati Uniti
PseudonimoAnson MacDonald
Lyle Monroe
John Riverside
Caleb Saunders
Simon York
OccupazioneRomanziere, autore di racconti, saggista, sceneggiatore, ingegnere aeronautico, tenente USN[1]
Alma mater
Periodo1939–1988
GenereFantascienza, fantasia
Notevoli opere
Sposa
Elinor Curry
(m. 1929; div. 1930)
Leslyn MacDonald
(m. 1932; div. 1947)
(m. 1948)

Firma

Robert Anson Heinlein (/ˈhnln/;[2][3][4][5] 7 luglio 1907 - 8 maggio 1988) era un americano fantascienza autore, ingegnere aeronautico e Ufficiale navale. A volte chiamato il "decano degli scrittori di fantascienza",[6] fu tra i primi a enfatizzare l'accuratezza scientifica nella sua narrativa, e fu quindi un pioniere del sottogenere di fantascienza hard. Le sue opere pubblicate, sia di narrativa che di saggistica, esprimono ammirazione per la competenza e sottolineano il valore del pensiero critico.[7] Il suo lavoro continua ad avere un'influenza sul genere fantascientifico e più in generale sulla cultura moderna.

Heinlein è diventato uno dei primi scrittori di fantascienza americani a entrare nelle riviste tradizionali come Il Saturday Evening Post alla fine degli anni Quaranta. È stato uno dei romanzieri di fantascienza più venduti per molti decenni e lui, Isaac Asimov, e Arthur C. Clarke sono spesso considerati i "Tre Grandi" di Lingua inglese autori di fantascienza.[8][9][10] Notevoli opere di Heinlein includono Stranger in a Strange Land,[11] Fanteria dello spazio (che ha contribuito a plasmare il spazio marino e mecha archetipi) e La luna è un'amante dura.[12] Il suo lavoro a volte aveva aspetti controversi, come il matrimonio plurimo in La luna è un'amante dura, militarismo nel Fanteria dello spazio e personaggi di donne tecnologicamente competenti che erano formidabili,[13] eppure spesso stereotipicamente femminile - come Venerdì.

Scrittore anche di numerose fantascienza storie brevi, Heinlein faceva parte di un gruppo di scrittori che è venuto alla ribalta sotto la direzione (1937–1971) di John W. Campbell a Fantascienza sbalorditiva rivista, anche se Heinlein ha negato che Campbell abbia influenzato la sua scrittura in grande misura.

Heinlein ha usato la sua fantascienza come un modo per esplorare idee sociali e politiche provocatorie e per ipotizzare come il progresso nella scienza e nell'ingegneria potrebbe plasmare il futuro della politica, della razza, della religione e del sesso.[12] Nell'ambito delle sue storie di fantascienza, Heinlein ha affrontato ripetutamente alcuni temi sociali: l'importanza dell'individuo libertà e fiducia in se stessi, la natura delle relazioni sessuali, l'obbligo che gli individui devono alle loro società, l'influenza di religione organizzata sulla cultura e il governo e sulla tendenza della società a reprimere anticonformista pensato. Ha anche speculato sull'influenza dei viaggi nello spazio sulle pratiche culturali umane.

Heinlein è stato nominato il primo Gran Maestro degli scrittori di fantascienza nel 1974.[14] Quattro dei suoi romanzi hanno vinto Premi Hugo. Inoltre, a cinquant'anni dalla pubblicazione, sette delle sue opere sono state premiate "Hugo retrò"- premi assegnati in modo retrospettivo per i lavori pubblicati prima dell'inizio degli Hugo Awards.[15] Nella sua narrativa, Heinlein ha coniato termini che sono diventati parte della lingua inglese, tra cui grok,waldo e finzione speculativa, oltre a rendere popolari termini esistenti come "TANSTAAFL", "pagalo in avanti", e "spazio marino"Ha anche anticipato la meccanica progettazione assistita da computer con "Drafting Dan" e ha descritto una versione moderna di un file letto ad acqua nel suo romanzo Oltre questo orizzonte.[16] Nel primo capitolo del romanzo Cadetto spaziale ha anticipato il telefono cellulare, 35 anni prima che Motorola inventasse la tecnologia.[17] Molte delle opere di Heinlein sono state adattate per il cinema e la televisione.

Vita

Nascita, infanzia e prima educazione

Heinlein, nato il 7 luglio 1907 da Rex Ivar Heinlein (un contabile) e Bam Lyle Heinlein, a Butler, Missouri, era il terzo di sette figli. Era una sesta generazione Tedesco-americano; una tradizione di famiglia voleva che Heinleins combattesse in ogni guerra americana, a partire dalla Guerra d'indipendenza.[18]

Ha trascorso la sua infanzia in Kansas City, Missouri.[19]La prospettiva e i valori di questo tempo e di questo luogo (nelle sue stesse parole, "The Cintura della Bibbia") ha avuto una chiara influenza sulla sua narrativa, specialmente nelle sue opere successive, poiché ha attinto pesantemente alla sua infanzia per stabilire l'ambientazione e l'atmosfera culturale in opere come Tempo sufficiente per l'amore e Per navigare oltre il tramonto. L'apparizione della cometa di Halley nel 1910 ispirò l'interesse per tutta la vita del bambino per l'astronomia.[20]

Quando Heinlein si laureò alla Central High School di Kansas City nel 1924, aspirava a una carriera come ufficiale nel Marina degli Stati Uniti. Tuttavia, inizialmente gli è stato impedito di frequentare il Accademia navale degli Stati Uniti ad Annapolis perché suo fratello maggiore Rex era uno studente lì, e le norme scoraggiavano più membri della famiglia dal frequentare l'Accademia contemporaneamente.[citazione necessaria] Si è invece immatricolato al Kansas City Community College e ha iniziato a presentare con vigore petizioni al senatore del Missouri James A. Reed per un appuntamento all'Accademia Navale. In parte a causa dell'influenza di Macchina Pendergast, l'Accademia Navale lo ammise nel giugno 1925.[12]

Marina Militare

L'esperienza di Heinlein nella Marina ha esercitato una forte influenza sul suo carattere e sulla sua scrittura. Nel 1929 si laureò all'Accademia Navale con l'equivalente di un Bachelor of Arts in Ingegneria, classificandosi quinto nella sua classe accademicamente ma con una posizione di 20 ° su 243 a causa di demeriti disciplinari. Poco dopo la laurea, è stato incaricato come guardiamarina dalla Marina degli Stati Uniti. È passato al tenente, grado junior mentre prestava servizio a bordo del nuovo portaerei USSLexington nel 1931. Ha lavorato in comunicazioni radio con l'aereo del vettore. Le comunicazioni radio erano allora nelle sue prime fasi. Il Capitano di questo vettore era Ernest J. King, che ha servito come Capo delle operazioni navali e Comandante in capo, flotta degli Stati Uniti durante seconda guerra mondiale. Heinlein è stato spesso intervistato durante i suoi ultimi anni da storici militari che gli hanno chiesto del Capitano King e del suo servizio come comandante della prima portaerei moderna della Marina degli Stati Uniti. Heinlein è stato anche ufficiale di artiglieria a bordo del distruttore USSRoper nel 1933 e nel 1934, raggiungendo il grado di tenente.[21] Suo fratello, Lawrence Heinlein, ha prestato servizio nell'esercito degli Stati Uniti, nell'aeronautica degli Stati Uniti e nel Missouri National Guard, raggiungendo il grado di maggiore generale nella Guardia Nazionale.[22]

Matrimoni

Nel 1929, Heinlein sposò Elinor Curry di Kansas City.[23] Tuttavia, il loro matrimonio è durato solo circa un anno.[3] Il suo secondo matrimonio nel 1932 con Leslyn MacDonald (1904-1981) durò 15 anni. MacDonald era, secondo la testimonianza dell'amico della Marina di Heinlein, Contrammiraglio Cal Laning, "sorprendentemente intelligente, ampiamente letto ed estremamente liberale, sebbene registrato Repubblicano",[24] mentre Isaac Asimov in seguito ricordò che Heinlein era, all'epoca, "un fiammeggiante liberale".[25] (Vedi sezione: Politica di Robert Heinlein.)

Virginia e Robert Heinlein in un 1952 Meccanica popolare articolo, intitolato "Una casa per rendere la vita facile". Gli Heinlein, entrambi gli ingegneri, hanno progettato la casa per se stessi con molte caratteristiche innovative.

Al Cantiere Navale di Filadelfia Heinlein incontrò e fece amicizia con un ingegnere chimico di nome Virginia "Ginny" Gerstenfeld. Dopo la guerra, essendo fallito il suo fidanzamento, si trasferì a UCLA per gli studi di dottorato in chimica e ha stabilito di nuovo il contatto. Come la sua seconda moglie alcolismo gradualmente fuori controllo,[26] Heinlein si è trasferito e la coppia ha chiesto divorzio. L'amicizia di Heinlein con Virginia si trasformò in una relazione e il 21 ottobre 1948, poco dopo decreto nisi sono arrivati ​​- si sono sposati nella città di Raton, Nuovo Messico, poco dopo aver avviato le pulizie nel quartiere Broadmore di Colorado Springs in una casa progettata da Heinlein e sua moglie (entrambi ingegneri). Poiché l'area era di recente sviluppo, fu loro permesso di scegliere il proprio numero civico, 1776 Mesa Avenue.[27] Il design della casa è stato descritto in Meccanica popolare.[28]. Rimasero sposati fino alla morte di Heinlein. Nel 1965, dopo che vari problemi di salute cronici della Virginia furono ricondotti a mal d'altitudine, si sono trasferiti a Santa Cruz, California, che è a livello del mare. Hanno costruito una nuova residenza nell'adiacente villaggio di Bonny Doon, California.[29] Robert e Virginia hanno progettato e costruito la loro casa in California a Bonny Doon loro stessi; la casa è di forma circolare.[30]

Robert e Virginia Heinlein in Tahiti, 1980

Ginny è stata senza dubbio un modello per molti dei suoi personaggi femminili intelligenti e fieramente indipendenti.[31][32] Era un chimico e ingegnere collaudatore di razzi, e deteneva un grado più alto nella Marina dello stesso Heinlein. Era anche un'atleta universitaria affermata, guadagnando quattro lettere.[1] Nel 1953-1954, gli Heinlein fecero il giro del mondo (principalmente via transatlantici e navi da carico, poiché Ginny detestava volare), descritto da Heinlein in Tramp Royale, e che forniva anche materiale di base per romanzi di fantascienza ambientati a bordo di astronavi in ​​lunghi viaggi, come Podkayne di Marte, Venerdì e Lavoro: una commedia di giustizia, quest'ultimo inizialmente ambientato in una crociera tanto quanto descritto in Tramp Royale. Ginny è stata la sua prima lettrice manoscritti. Isaac Asimov credeva che Heinlein avesse fatto uno swing verso il giusto politicamente allo stesso tempo ha sposato Ginny.

California

Nel 1934, Heinlein fu dimesso dalla Marina a causa di tubercolosi polmonare. Durante un lungo ricovero e ispirato dalla propria esperienza mentre era a letto, ha sviluppato un progetto per a letto ad acqua.[33]

Dopo la sua dimissione, Heinlein ha frequentato alcune settimane di corsi di specializzazione in matematica e fisica al Università della California a Los Angeles (UCLA), ma presto ha lasciato o per la sua salute o per il desiderio di entrare in politica.[34]

Heinlein si mantenne in diverse occupazioni, comprese le vendite immobiliari e l'estrazione dell'argento, ma per alcuni anni trovò scarsità di denaro. Heinlein era attivo in Upton Sinclairè socialista Porre fine alla povertà nel movimento della California (EPIC) nei primi anni '30. È stato vicedirettore del Notizie epiche, che Heinlein ha osservato "ha richiamato un sindaco, ha cacciato un procuratore distrettuale, ha sostituito il governatore con uno di nostra scelta".[35] Quando Sinclair ha ottenuto il Democratico nomination per Governatore della California nel 1934, Heinlein ha lavorato attivamente nella campagna. Lo stesso Heinlein corse per il California State Assembly nel 1938, ma senza successo.

Autore

Pur non essendo indigente dopo la campagna - aveva una piccola pensione di invalidità dalla Marina - Heinlein si mise a scrivere per estinguere il suo mutuo. La sua prima storia pubblicata, "Life-Line", è stato stampato nel numero di agosto 1939 di Fantascienza sbalorditiva.[36] Scritto originariamente per un concorso, lo ha venduto a Stupefacente per molto di più rispetto al primo premio del concorso. Un altro Storia futura storia, "Misfit", seguita a novembre.[36] Alcuni hanno visto il talento e la celebrità di Heinlein dalla sua prima storia,[37] e fu subito riconosciuto come un leader del nuovo movimento verso fantascienza "sociale". In California ha ospitato il Mañana Literary Society, una serie 1940-41 di incontri informali di nuovi autori.[38] Era l'ospite d'onore a Denvention, il 1941 Worldcon, tenutasi a Denver. Durante seconda guerra mondiale, Heinlein è stato impiegato dalla Marina come ingegnere aeronautico civile presso il Navy Aircraft Materials Center presso il Cantiere navale di Philadelphia nel Pennsylvania.[39] Heinlein reclutato Isaac Asimov e L. Sprague de Camp per lavorare anche lì.[33] Durante i cantieri navali di Filadelfia, Asimov, Heinlein e de Camp hanno elaborato un brainstorming di approcci non convenzionali agli attacchi kamikaze, come l'uso del suono per rilevare gli aerei in avvicinamento.[40]

Quando la guerra finì nel 1945, Heinlein iniziò a rivalutare la sua carriera. Il bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki, insieme allo scoppio di Guerra fredda, lo ha galvanizzato a scrivere saggistica su argomenti politici. Inoltre, voleva entrare in mercati più remunerativi. Ha pubblicato quattro influenti storie brevi per Il Saturday Evening Post rivista, che partì, nel febbraio 1947, con "Le verdi colline della Terra". Questo lo ha reso il primo scrittore di fantascienza a uscire dal"ghetto di polpa". Nel 1950, il film Destinazione Luna—Il film tipo documentario per il quale aveva scritto la storia e la sceneggiatura, co-scritto la sceneggiatura e inventato molti degli effetti — ha vinto un riconoscimento accademico per effetti speciali. Inoltre, ha intrapreso una serie di romanzi per ragazzi per il Figli di Charles Scribner casa editrice che andò dal 1947 al 1959, al ritmo di un libro ogni autunno, in tempo per i regali di Natale agli adolescenti. Ha anche scritto per Vita da ragazzi nel 1952.

Heinlein aveva usato materiali d'attualità in tutto il suo serie giovanile a partire dal 1947, ma nel 1958 interrompe i lavori L'eretico (il titolo provvisorio di Stranger in a Strange Land) per scrivere e pubblicare un libro che esplora idee di virtù civica, inizialmente serializzato come Soldati di astronavi. Nel 1959, il suo romanzo (ora intitolato Fanteria dello spazio) è stato considerato dagli editori e dai proprietari di Scribner's troppo controverso per una delle sue linee di prestigio, ed è stato respinto.[41] Heinlein ha trovato un altro editore (Putnam), sentendosi liberato dalle costrizioni di scrivere romanzi per bambini. Aveva detto a un intervistatore che non voleva fare storie che si limitavano ad aggiungersi a categorie definite da altri lavori. Piuttosto voleva fare il suo lavoro, affermando che: "Voglio fare le mie cose, a modo mio".[42] Avrebbe continuato a scrivere una serie di libri stimolanti che hanno ridisegnato i confini della fantascienza, incluso Stranger in a Strange Land (1961) e La luna è un'amante dura (1966).

Più tardi la vita e la morte

A partire dal 1970, Heinlein ebbe una serie di crisi di salute, interrotte da periodi di intensa attività nel suo hobby di muratura di pietra: in una corrispondenza privata l'ha definita la sua "occupazione abituale e preferita tra i libri".[43] Il decennio è iniziato con un attacco potenzialmente letale di peritonite, il recupero dal quale ha richiesto più di due anni e il cui trattamento ha richiesto trasfusioni multiple di Heinlein raro gruppo sanguigno, A2 negativo.[44] Non appena fu abbastanza in salute per scrivere di nuovo, iniziò a lavorarci Tempo sufficiente per l'amore (1973), che ha introdotto molti dei temi trovati nella sua narrativa successiva.

A metà degli anni '70, Heinlein scrisse due articoli per il Britannica Annuario Compton.[45] Lui e Ginny hanno attraversato il paese aiutando a riorganizzarsi donazione di sangue negli Stati Uniti nel tentativo di aiutare il sistema che gli aveva salvato la vita.[44] Alle convention di fantascienza per ricevere il suo autografo, ai fan sarebbe stato chiesto di firmare insieme a Heinlein un modulo di promessa splendidamente abbellito che ha fornito affermando che il destinatario accetta che doneranno il sangue. È stato l'ospite d'onore al Worldcon nel 1976 per la terza volta a MidAmeriCon nel Kansas City, Missouri. A quel Worldcon, Heinlein ha organizzato una raccolta di sangue e un ricevimento di donatori per ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a salvare vite umane.

A partire dal 1977 e incluso un episodio durante una vacanza a Tahiti all'inizio del 1978, ebbe episodi di disfunzione neurologica reversibile a causa di attacchi ischemici transitori.[46] Nel corso dei mesi successivi, divenne sempre più esausto e la sua salute iniziò di nuovo a peggiorare. Il problema è stato determinato per essere un'arteria carotide ostruita e ha avuto una delle prime operazioni conosciute di bypass carotideo per correggerlo. Heinlein e Virginia erano stati fumatori,[47] e il fumo appare spesso nella sua narrativa, così come le sigarette fittizie che si accendono da sole.[48]

Nel 1980 Robert Heinlein è stato membro del Citizens Advisory Council on National Space Policy, presieduto da Jerry Pournelle, che si è incontrato a casa dello scrittore di fantascienza Larry Niven scrivere documenti sulla politica spaziale per i nuovi arrivati Reagan Amministrazione. I membri includevano leader del settore aerospaziale come ex astronauta Buzz Aldrin, Generale Daniel O. Graham, ingegnere aerospaziale Max Hunter e Rockwell nordamericano VP per lo sviluppo dello Space Shuttle George Merrick. Le raccomandazioni politiche del Consiglio includevano concetti di difesa dai missili balistici che sono stati successivamente trasformati in ciò che è stato chiamato il Iniziativa di difesa strategica, o "Star Wars" deriso dal senatore Ted Kennedy. Heinlein ha assistito con il contributo del Consiglio al discorso di Reagan "Guerre stellari" della primavera 1983.

Chiesto di comparire prima di un file Comitato misto del Congresso degli Stati Uniti quell'anno, ha testimoniato sulla sua convinzione che spin-off a partire dal tecnologia spaziale stavano avvantaggiando gli infermi e gli anziani. Il trattamento chirurgico di Heinlein lo ha rinvigorito e ha scritto cinque romanzi dal 1980 fino alla sua morte nel sonno da enfisema e insufficienza cardiaca l'8 maggio 1988.

A quel tempo, stava mettendo insieme le prime note per un altro Il mondo come mito romanzo. Molti dei suoi altri lavori sono stati pubblicati postumi. Basato su uno schema e note create da Heinlein nel 1955, Spider Robinson ha scritto il romanzo Stella variabile. La saggistica pubblicata postuma di Heinlein include una selezione di corrispondenza e appunti modificati in un esame un po 'autobiografico della sua carriera, pubblicato nel 1989 con il titolo Brontola dalla tomba da sua moglie, Virginia; il suo libro sulla politica pratica scritto nel 1946 pubblicato come Riprenditi il ​​tuo governo; e un diario di viaggio del loro primo giro del mondo nel 1954, Tramp Royale. I romanzi Podkayne di Marte e pianeta rosso, che sono stati modificati contro la sua volontà nella loro versione originale, sono stati ristampati in edizioni restaurate. Stranger In a Strange Land è stato originariamente pubblicato in una forma più breve, ma sia la versione lunga che quella breve sono ora disponibili simultaneamente in stampa.

L'archivio di Heinlein è ospitato dal dipartimento Collezioni speciali di Biblioteca McHenry al Università della California a Santa Cruz. La collezione comprende bozze di manoscritti, corrispondenza, fotografie e manufatti. Una parte sostanziale dell'archivio è stata digitalizzata ed è disponibile online tramite gli archivi Robert A. e Virginia Heinlein.[49]

Lavori

Heinlein ha pubblicato 32 romanzi, 59 racconti e 16 raccolte durante la sua vita. Quattro film, due serie televisive, diversi episodi di una serie radiofonica e un gioco da tavolo sono stati derivati ​​più o meno direttamente dal suo lavoro. Ha scritto una sceneggiatura per uno dei film. Heinlein ha curato un'antologia di racconti di fantascienza di altri scrittori.

Tre libri di saggistica e due poesie sono stati pubblicati postumi. For Us, the Living: A Comedy of Customs è stato pubblicato postumo nel 2003; Stella variabile, scritto da Spider Robinson sulla base di un'ampia bozza di Heinlein, è stato pubblicato nel settembre 2006. Quattro raccolte sono state pubblicate postume.[36]

Serie

Nel corso della sua carriera, Heinlein ne ha scritti tre in qualche modo sovrapposti serie:

Primi lavori, 1939-1958

Heinlein ha iniziato la sua carriera come scrittore di storie per Fantascienza sbalorditiva rivista, che è stata curata da John Campbell. Lo scrittore di fantascienza Frederik Pohl ha descritto Heinlein come "il più grande scrittore di fantascienza dell'era Campbell".[50] Isaac Asimov ha detto che, sin dal suo primo racconto, il mondo della fantascienza ha accettato che Heinlein fosse il miglior scrittore di fantascienza esistente, aggiungendo che avrebbe mantenuto questo titolo per tutta la vita.[51]

Alexei e Cory Panshin hanno notato che l'impatto di Heinlein è stato immediatamente sentito. Nel 1940, l'anno dopo aver venduto "Life-Line" a Campbell, scrisse tre romanzi brevi, quattro romanzi e sette racconti. Hanno continuato dicendo che "Nessuno ha mai dominato il campo della fantascienza come ha fatto Bob nei primi anni della sua carriera".[52] Alexei esprime soggezione nella capacità di Heinlein di mostrare ai lettori un mondo così drasticamente diverso da quello in cui viviamo ora, ma con così tante somiglianze. Dice che "ci troviamo non solo in un mondo diverso dal nostro, ma ci identifichiamo con un individuo vivente e che respira che opera nel suo contesto e pensa e agisce secondo i suoi termini".[53]

Il romanzo di Heinlein del 1942 Oltre questo orizzonte è stato ristampato in Due libri completi di avventura scientifica nel 1952, apparve sotto il sottotitolo "Anson McDonald" anche se l'edizione del libro era stata pubblicata con lo stesso nome di Heinlein quattro anni prima.
La puntata di apertura di I burattinai prese la copertina del numero di settembre 1951 di Galaxy Science Fiction.

Il primo romanzo che Heinlein ha scritto, For Us, the Living: A Comedy of Customs (1939), non ha visto la stampa durante la sua vita, ma Robert James ha rintracciato il manoscritto ed è stato pubblicato nel 2003. Sebbene alcuni lo considerino un fallimento come un romanzo,[19] considerandolo poco più di una lezione mascherata su Heinlein teorie sociali, alcuni lettori hanno un'opinione molto diversa. In una recensione di esso, John Clute ha scritto:

Non sto per suggerire che se Heinlein fosse stato in grado di pubblicare [tali lavori] apertamente nelle pagine di Stupefacente nel 1939, SF avrebbe avuto ragione nel futuro; Suggerirei, tuttavia, che se Heinlein ei suoi colleghi fossero stati in grado di pubblicare fantascienza per adulti in formato Stupefacente e le sue altre riviste, allora SF potrebbe non aver fatto un lavoro così grottescamente scadente nel prefigurare qualcosa del sapore di vivere realmente qui all'inizio del 2004.[54]

Per noi, i vivi era intrigante come una finestra sullo sviluppo delle idee radicali di Heinlein sull'uomo come a animale sociale, compreso il suo interesse per amore libero. La radice di molti temi trovati nei suoi ultimi racconti può essere trovata in questo libro. Conteneva anche una grande quantità di materiale che poteva essere considerato sfondo per i suoi altri romanzi. Ciò includeva una descrizione dettagliata del trattamento del protagonista per evitare di essere bandito Coventry (una terra senza legge nel mito di Heinlein dove gli impenitenti trasgressori vengono esiliati).[55]

Heinlein come raffigurato in Storie incredibili nel 1953

Sembra che Heinlein abbia almeno tentato di vivere in modo coerente con questi ideali, anche negli anni '30, e abbia avuto un relazione aperta nel suo matrimonio con la sua seconda moglie, Leslyn. Era anche un nudista;[3] nudismo e corpo tabù sono spesso discussi nel suo lavoro. All'altezza del Guerra fredda, ha costruito un file rifugio antiaereo sotto casa sua, come quella presente in Farnham's Freehold.[3]

Dopo Per noi, i vivi, Heinlein iniziò a vendere (alle riviste) primi racconti, poi romanzi, ambientati in un Storia futura, completo di una cronologia di significativi cambiamenti politici, culturali e tecnologici. Una carta della storia futura fu pubblicata nel numero di maggio 1941 di Stupefacente. Nel corso del tempo, Heinlein ha scritto molti romanzi e racconti che si discostavano liberamente dalla storia futura su alcuni punti, pur mantenendo la coerenza in alcune altre aree. La storia futura è stata alla fine superata da eventi reali. Queste discrepanze sono state spiegate, in un certo senso, nelle sue successive storie di World as Myth.

Il primo romanzo di Heinlein pubblicato come libro, Razzo Galileo, fu inizialmente rifiutato perché andare sulla luna era considerato troppo inverosimile, ma presto trovò un editore, Scribner's, che ha iniziato a pubblicare un Heinlein giovanile una volta all'anno per il periodo natalizio.[56] Otto di questi libri sono stati illustrati da Clifford Geary in un caratteristico bianco su nero gratta e vinci stile.[57] Alcuni romanzi rappresentativi di questo tipo lo sono Avere una tuta spaziale: viaggerà, Contadino nel cielo, e Starman Jones. Molti di questi furono pubblicati per la prima volta in forma seriale con altri titoli, ad es. Contadino nel cielo è stato pubblicato come Satellite Scout nel Boy Scout rivista Vita da ragazzi. Si è ipotizzato che l'intensa ossessione di Heinlein per la sua privacy fosse dovuta almeno in parte all'apparente contraddizione tra la sua vita privata non convenzionale.[chiarimento necessario] e la sua carriera di autore di libri per bambini. Tuttavia, Per noi, i vivi discute esplicitamente l'importanza politica che Heinlein attribuisce alla privacy come questione di principio.[58]

I romanzi che Heinlein ha scritto per un pubblico giovane sono comunemente chiamati "i giovani Heinlein" e presentano un misto di temi adolescenziali e adulti. Molte delle questioni che affronta in questi libri hanno a che fare con i tipi di problemi che sperimentano gli adolescenti. I suoi protagonisti sono solitamente adolescenti intelligenti che devono farsi strada nella società adulta che vedono intorno a loro. In superficie, sono semplici racconti di avventure, risultati e relazioni con insegnanti stupidi e coetanei gelosi. Heinlein era un forte sostenitore dell'idea che i lettori minorenni fossero molto più sofisticati e in grado di trattare temi più complessi o difficili di quanto la maggior parte delle persone pensasse. Le sue storie giovanili spesso avevano una maturità che le rendeva leggibili per gli adulti. pianeta rosso, ad esempio, ritrae alcuni temi sovversivi, tra cui una rivoluzione in cui sono coinvolti i giovani studenti; il suo editore ha richiesto cambiamenti sostanziali nella discussione di questo libro su argomenti come l'uso delle armi da parte dei bambini e il sesso erroneamente identificato del personaggio marziano. Heinlein era sempre consapevole dei limiti editoriali messi in atto dagli editori dei suoi romanzi e delle sue storie, e mentre osservava queste restrizioni in superficie, riusciva spesso a introdurre idee non spesso viste nella fantascienza giovanile di altri autori.

Nel 1957, James Blish scrisse che una delle ragioni del successo di Heinlein "è stata l'elevato grado di macchinario che entra, oggi come sempre, nel suo racconto. Heinlein sembra aver conosciuto fin dall'inizio, come se istintivamente, lezioni tecniche sulla narrativa che altri scrittori devono imparare nel modo più duro (o abbastanza spesso, non impara mai). Non sempre usa la macchina al meglio, ma sembra sempre esserne consapevole ".[59]

1959–1960

Heinlein ha definitivamente concluso i suoi romanzi per ragazzi con Fanteria dello spazio (1959), un lavoro controverso e la sua risposta personale alla sinistra che chiede il presidente Dwight D. Eisenhower per fermare i test nucleari nel 1958. "L'annuncio di 'Patrick Henry' li scioccò", scrisse molti anni dopo. "Fanteria dello spazio li ha indignati. "[60] Fanteria dello spazio è una storia di formazione sul dovere, la cittadinanza e il ruolo dei militari nella società.[61] Il libro ritrae una società in cui suffragio si guadagna con la dimostrata volontà di anteporre gli interessi della società ai propri, almeno per un breve periodo e spesso in circostanze gravose, al servizio del governo; nel caso del protagonista, si trattava del servizio militare.

Più tardi, in Universo espanso, Heinlein ha detto che era sua intenzione nel romanzo che il servizio potesse includere posizioni al di fuori di funzioni strettamente militari come insegnanti, agenti di polizia e altre posizioni governative. Questo è presentato nel romanzo come una conseguenza del fallimento di un governo a suffragio non guadagnato e come un accordo di grande successo. Inoltre, il franchising è stato assegnato solo dopo aver lasciato il servizio assegnato; così coloro che prestavano servizio, nell'esercito o in qualsiasi altro servizio, erano esclusi dall'esercizio di qualsiasi franchigia. I militari di carriera sono stati completamente privati ​​dei diritti civili fino al pensionamento.

Il nome Fanteria dello spazio è stato concesso in licenza per un non correlato, Film B. script chiamato Caccia agli insetti all'Avamposto Nove, che è stato poi rinominato per beneficiare della credibilità del libro.[62] Il film risultante, intitolato Fanteria dello spazio (1997), che è stato scritto da Ed Neumeier e diretto da Paul Verhoeven, aveva poca relazione con il libro, a parte l'inclusione dei nomi dei personaggi, la rappresentazione di Space Marinee il concetto di suffragio guadagnato dal servizio militare. I fan di Heinlein erano critici nei confronti del film, che consideravano un tradimento della filosofia di Heinlein, presentando la società in cui si svolge la storia come fascista.[63]

Allo stesso modo, il file armatura potenziata tecnologia che non è solo centrale per il libro, ma è diventata un sottogenere standard della fantascienza da allora in poi, è completamente assente nel film, dove i personaggi usano seconda guerra mondiale-Tecnologia armi e indossare equipaggiamento da combattimento leggero poco più avanzato di quello.[64] Nel film di Verhoeven con lo stesso nome, non c'è nessuna armatura da battaglia. Verhoeven ha commentato di aver provato a leggere il libro dopo averne acquistato i diritti, al fine di aggiungerlo al suo film esistente. Tuttavia ha letto solo i primi due capitoli, trovando troppo noioso continuare. Ha pensato che fosse un brutto libro e ha chiesto a Ed Neumeier di raccontargli la storia perché non poteva leggerlo.[65]

Lavori del periodo medio, 1961–1973

Il romanzo di Heinlein Podkayne di Marte è stato serializzato in Se, con una copertina di Virgil Finlay.

Dal 1961 circa (Stranger in a Strange Land) al 1973 (Tempo sufficiente per l'amore), Heinlein ha esplorato alcuni dei suoi temi più importanti, come individualismo, libertarismoe libera espressione di amore fisico ed emotivo. Tre romanzi di questo periodo, Stranger in a Strange Land, La luna è un'amante dura, e Tempo sufficiente per l'amore, ha vinto il Libertarian Futurist Society'S Premio Prometheus Hall of Fame, progettato per onorare la narrativa libertaria classica.[66] Jeff Riggenbach ha descritto La luna è un'amante dura come "indiscutibilmente uno dei tre o quattro romanzi libertari più influenti del secolo scorso".[67]

Heinlein non ha pubblicato Stranger in a Strange Land fino a qualche tempo dopo che è stato scritto, e i temi dell'amore libero e radicale individualismo sono presenti in modo prominente nel suo primo romanzo da tempo inedito, For Us, the Living: A Comedy of Customs.

La luna è un'amante dura racconta di una guerra d'indipendenza condotta dalle colonie penali lunari, con significativi commenti di un personaggio importante, il professor La Paz, sulla minaccia posta dal governo alla libertà individuale.

Sebbene Heinlein avesse precedentemente scritto alcuni racconti nel fantasia genere, durante questo periodo ha scritto il suo primo romanzo fantasy, Glory Road. Nel Stranger in a Strange Land e Non temerò alcun male, iniziò a mescolare la scienza dura con la fantasia, il misticismo e la satira della religione organizzata. I critici William H. Patterson, Jr. e Andrew Thornton credono che questa sia semplicemente un'espressione dell'opposizione filosofica di lunga data di Heinlein positivismo.[68][verifica necessaria] Heinlein ha dichiarato di essere stato influenzato da James Branch Cabell nel prendere questa nuova direzione letteraria. Il penultimo romanzo di questo periodo, Non temerò alcun male, è secondo il critico James Gifford "quasi universalmente considerato un fallimento letterario"[69] e attribuisce i suoi difetti alla pre-morte di Heinlein da peritonite.

Lavori successivi, 1980-1987

Dopo una pausa di sette anni causata da cattive condizioni di salute, Heinlein ha prodotto cinque nuovi romanzi nel periodo dal 1980 (Il numero della bestia) al 1987 (Per navigare oltre il tramonto). Questi libri hanno un filo conduttore di caratteri comuni, tempo e luogo. Hanno comunicato in modo più esplicito le filosofie e le credenze di Heinlein, e molti lunghi passaggi didattici di dialogo ed esposizione trattano di governo, sesso e religione. Questi romanzi sono controversi tra i suoi lettori e un critico, David Langford, ha scritto su di loro in modo molto negativo.[70] I quattro premi Hugo di Heinlein erano tutti per libri scritti prima di questo periodo.

La maggior parte dei romanzi di questo periodo sono riconosciuti dalla critica come una propaggine della serie Future History e indicati con il termine World as Myth.[71]

La tendenza all'autoreferenzialità iniziata nel Stranger in a Strange Land e Tempo sufficiente per l'amore diventa ancora più evidente in romanzi come Il gatto che cammina attraverso i muri, il cui protagonista in prima persona è un veterano militare disabile che diventa uno scrittore e trova l'amore con un personaggio femminile.[72]

Il romanzo del 1982 Venerdì, una storia di avventura più convenzionale (prendendo in prestito un personaggio e un retroscena dal racconto precedente Golfo, contenente anche suggerimenti di collegamento a I burattinai) ha continuato un tema di Heinlein di aspettarsi quella che vedeva come la continua disintegrazione della società terrestre, al punto in cui il personaggio del titolo è fortemente incoraggiato a cercare una nuova vita fuori dal pianeta. Si conclude con una tradizionale nota Heinlein, come in La luna è un'amante dura o Tempo sufficiente per l'amore, che la libertà si trova alle frontiere.

Il romanzo del 1984 Lavoro: una commedia di giustizia è una satira tagliente della religione organizzata. Lo stesso Heinlein era agnostico.[73][74]

Pubblicazioni postume

Diversi lavori di Heinlein sono stati pubblicati dopo la sua morte, incluso il suddetto Per noi, i vivi così come del 1989 Brontola dalla tomba, una raccolta di lettere tra Heinlein ei suoi editori e agente; 1992's Tramp Royale, un diario di viaggio di un tour dell'emisfero meridionale che gli Heinlein fecero negli anni '50; Riprenditi il ​​tuo governo, un manuale sulla democrazia partecipativa scritto nel 1946; e un volume tributo chiamato Requiem: opere raccolte e tributi al Gran Maestro, contenente alcuni cortometraggi aggiuntivi inediti in forma di libro. Fuori dalla sequenza principale, pubblicato nel 2005, include tre racconti mai raccolti prima in nessun libro di Heinlein (Heinlein li chiamava "puzzolenti").

Spider Robinson, collega, amico e ammiratore di Heinlein,[75] ha scritto Stella variabile, basato su uno schema e note per un romanzo per ragazzi che Heinlein ha preparato nel 1955. Il romanzo è stato pubblicato come collaborazione, con il nome di Heinlein sopra quello di Robinson sulla copertina, nel 2006.

È stata pubblicata una raccolta completa del lavoro pubblicato di Heinlein[76] dall'Heinlein Prize Trust come "Virginia Edition", dopo sua moglie. Vedi la sezione Opere complete di Bibliografia di Robert A. Heinlein per dettagli.

Il 1 ° febbraio 2019, Phoenix Pick ha annunciato che attraverso una collaborazione con l'Heinlein Prize Trust, era stata prodotta una ricostruzione del testo integrale di un romanzo di Heinlein inedito. È stato pubblicato a marzo 2020. Il romanzo ricostruito, intitolato The Pursuit of the Pankera: A Parallel Novel about Parallel Universes,[77] è una versione alternativa di Il numero della bestia, con il primo terzo di La ricerca del Pankera per lo più lo stesso del primo terzo di Il numero della bestia ma il resto di La ricerca del Pankera deviando completamente da Il numero della bestia, con una trama completamente diversa. Il romanzo recentemente ricostruito rende omaggio a Edgar Rice Burroughs e E. E. "Doc" Smith. È stato curato da Patrick Lobrutto. Alcuni revisori descrivono il romanzo appena ricostruito come più in linea con lo stile di un romanzo tradizionale di Heinlein rispetto a "Il numero della bestia".[78] The Pursuit of the Pankera è stato considerato superiore alla versione originale di The Number of the Beast da alcuni revisori.[79] Entrambi La ricerca del Pankera e una nuova edizione di Il numero della bestia[80] sono stati pubblicati a marzo 2020. La nuova edizione di quest'ultimo condivide il sottotitolo di La ricerca del Pankera, quindi intitolato Il numero della bestia: un romanzo parallelo sugli universi paralleli[81][82]

Influssi

L'influenza principale sullo stile di scrittura di Heinlein potrebbe essere stata Rudyard Kipling. Kipling è il primo esempio moderno noto di "esposizione indiretta", una tecnica di scrittura per la quale Heinlein divenne in seguito famoso.[83] Nel suo famoso testo su "Sulla scrittura di narrativa speculativa", Heinlein cita Kipling:

Ci sono nove e sessanta modi
Di costruire tribù tribali
E ognuno di loro ha ragione

Stranger in a Strange Land è nato come una versione modernizzata di Kipling Il libro della giungla, sua moglie suggerendo che il bambino venga allevato da marziani invece che da lupi. Allo stesso modo, Cittadino della Galassia può essere visto come un riavvio del romanzo di Kipling Kim.[84]

Il Fanteria dello spazio l'idea di dover prestare servizio militare per poter votare, può essere trovata in Kipling "L'esercito di un sogno":

Ma come piccolo dettaglio non menzioniamo mai, se non facciamo volontariato in un corpo o in un altro - come combattenti se siamo in forma, come non combattenti se non lo siamo - fino a trentacinque anni - non lo facciamo. Non votiamo e non riceviamo aiuti per i poveri e le donne non ci amano.

Poul Anderson una volta ha detto della storia di fantascienza di Kipling "Facile come A.B.C."," un meraviglioso filato di fantascienza, che mostra lo stesso occhio per i dettagli che avrebbe poi contraddistinto il lavoro di Robert Heinlein ".

Heinlein ha descritto se stesso come influenzato anche da George Bernard Shaw, avendo letto la maggior parte delle sue opere.[85] Shaw è un esempio di un autore precedente che ha utilizzato il uomo competente, un archetipo di Heinlein preferito.[86] Ha negato, tuttavia, qualsiasi influenza diretta di Torna a Matusalemme su I figli di Matusalemme.

Visualizzazioni

RAH c. 1953

I libri di Heinlein sondano una serie di idee su una serie di argomenti come il sesso, la razza, la politica e le forze armate. Molti erano visti come radicali o in anticipo sui tempi nelle loro critiche sociali. I suoi libri hanno ispirato un considerevole dibattito sulle specificità e sull'evoluzione delle opinioni di Heinlein e gli sono valsi sia elogi sontuosi che un certo grado di critica. È stato anche accusato di contraddirsi su varie questioni filosofiche.[87]

Brian Doherty cita William Patterson, dicendo che il modo migliore per ottenere una comprensione di Heinlein è come un "iconoclasta a servizio completo, l'individuo unico che decide che le cose non devono essere, e non continueranno, come sono". Dice che questa visione è "al centro di Heinlein, fantascienza, libertarismo e America. Heinlein immaginava come tutto ciò che riguardava il mondo umano, dai nostri costumi sessuali alla nostra religione alle nostre automobili al nostro governo ai nostri piani di sopravvivenza culturale, potesse essere imperfetto, anche fatalmente. "[88]

Il critico Elizabeth Anne Hull, for her part, has praised Heinlein for his interest in exploring fundamental life questions, especially questions about "political power—our responsibilities to one another" and about "personal freedom, particularly sexual freedom".[89]

Edward R. Murrow hosted a series on CBS Radio chiamato Questo credo, which solicited an Entry from Heinlein that is probably the most enduring and popular of the title: Our Noble, Essential Decency. In it, Heinlein broke with the normal trends, stating that he believed in his neighbors (some of whom he named and described), community, and towns across America that share the same sense of good will and intentions as his own, going on to apply this same philosophy to the US, and humanity in general.

I believe in my fellow citizens. Our headlines are splashed with crime. Yet for every criminal, there are ten thousand honest, decent, kindly men. If it were not so, no child would live to grow up. Business could not go on from day to day. Decency is not news. It is buried in the obituaries, but it is a force stronger than crime.

Politica

Heinlein's political positions shifted throughout his life. Heinlein's early political leanings were liberale.[90] In 1934, he worked actively for the Democratico campagna di Upton Sinclair per Governatore della California. After Sinclair lost, Heinlein became an anti-Communist Democratic activist. Ha fatto un'offerta senza successo per un California State Assembly seat in 1938.[90] Heinlein's first novel, Per noi, i vivi (written 1939), consists largely of speeches advocating the Credito sociale system, and the early story "Disadattato" (1939) deals with an organization—"The Cosmic Construction Corps"—that seems to be Franklin D. Roosevelt'S Civilian Conservation Corps translated into outer space.[91]

Of this time in his life, Heinlein later said:

At the time I wrote Methuselah's Children I was still politically quite naive and still had hopes that various libertarian notions could be put over by political processes ... It [now] seems to me that every time we manage to establish one freedom, they take another one away. Maybe two. And that seems to me characteristic of a society as it gets older, and more crowded, and higher taxes, and more laws.[85]

Heinlein's fiction of the 1940s and 1950s, however, began to espouse conservatore visualizzazioni. After 1945, he came to believe that a strong governo mondiale was the only way to avoid mutual nuclear annihilation.[citazione necessaria] Il suo romanzo del 1949 Cadetto spaziale describes a future scenario where a military-controlled global government enforces world peace. Heinlein ceased considering himself a Democrat in 1954.[90]

The Heinleins formed the Patrick Henry League in 1958, and they worked in the 1964 Barry Goldwater Presidential campaign.[25]

When Robert A. Heinlein opened his Colorado Springs newspaper on April 5, 1958, he read a full-page ad demanding that the Eisenhower Administration stop testing nuclear weapons. The science fiction author was flabbergasted. He called for the formation of the Patrick Henry League and spent the next several weeks writing and publishing his own polemic that lambasted "Communist-line goals concealed in idealistic-sounding nonsense" and urged Americans not to become "soft-headed".[60]

That ad was entitled Chi sono gli eredi di Patrick Henry?. It started with the famous Henry quotation: "Is life so dear, or peace so sweet, as to be purchased at the price of chains and slavery? Forbid it, Almighty God! I know not what course others may take, but as for me, give me liberty, or give me death!!". It then went on to admit that there was some risk to nuclear testing (albeit less than the "willfully distorted" claims of the test ban advocates), and risk of nuclear war, but that "The alternative is surrender. We accept the risks." Heinlein was among those who in 1968 signed a pro-guerra del Vietnam annuncio in Galaxy Science Fiction.[92]

Heinlein always considered himself a libertarian; in a letter to Judith Merril in 1967 (never sent) he said, "As for libertarian, I've been one all my life, a radical one. You might use the term 'philosophical anarchist' o 'autarchist' about me, but 'libertarian' is easier to define and fits well enough."[93]

Stranger in a Strange Land was embraced by the hippie controcultura, and libertarians have found inspiration in La luna è un'amante dura. Both groups found resonance with his themes of personal freedom in both thought and action.[67]

Gara

Heinlein grew up in the era of segregazione razziale negli Stati Uniti and wrote some of his most influential fiction at the height of the Movimento per i diritti civili. He explicitly made the case for using his fiction not only to predict the future but also to educate his readers about the value of racial equality and the importance of racial tolerance.[94] His early novels were very much ahead of their time both in their explicit rejection of racism and in their inclusion of protagonists of color. In the context of science fiction before the 1960s, the mere existence of characters of color was a remarkable novelty, with green occurring more often than brown.[95] For example, his 1948 novel Cadetto spaziale explicitly uses aliens as a metaphor for minorities. Nel suo romanzo La bestia delle stelle, il di fatto foreign minister of the Terran government is an undersecretary, a Mr. Kiku, who is from Africa.[96] Heinlein explicitly states his skin is "ebony black" and that Kiku is in an matrimonio combinato that is happy.[97]

In a number of his stories, Heinlein challenges his readers' possible racial preconceptions by introducing a strong, sympathetic character, only to reveal much later that he or she is of African or other ancestry. In several cases, the covers of the books show characters as being light-skinned when the text states or at least implies that they are dark-skinned or of African ancestry.[100] Heinlein repeatedly denounced racism in his nonfiction works, including numerous examples in Universo espanso.

Heinlein reveals in Fanteria dello spazio that the novel's protagonist and narrator, Johnny Rico, the formerly disaffected scion of a wealthy family, is Filippino, actually named "Juan Rico" and speaks Tagalog oltre all'inglese.

Race was a central theme in some of Heinlein's fiction. The most prominent and controversial example is Farnham's Freehold, which casts a bianca family into a future in which white people are the slaves of cannibalistic black rulers. Nel romanzo del 1941 Sesta colonna (conosciuto anche come Il giorno dopo domani), a white resistance movement in the United States defends itself against an invasion by an Asian fascist state (the "Pan-Asians") using a "super-science" technology that allows ray weapons to be tuned to specific races. The book is sprinkled with racist slurs against Asian people, and black and Hispanic people are not mentioned at all. The idea for the story was pushed on Heinlein by editor John W. Campbell, and Heinlein wrote later that he had "had to re-slant it to remove racist aspects of the original story line" and that he did not "consider it to be an artistic success".[101][102] However, the novel prompted a heated debate in the scientific community regarding the plausibility of developing ethnic bioweapons.[103]

Individualism and self-determination

In keeping with his belief in individualismo, his work for adults—and sometimes even his work for juveniles—often portrays both the oppressors and the oppressed with considerable ambiguity. Heinlein believed that individualism was incompatible with ignorance. He believed that an appropriate level of adult competence was achieved through a wide-ranging education, whether this occurred in a classroom or not. In his juvenile novels, more than once a character looks with disdain at a student's choice of classwork, saying, "Why didn't you study something useful?"[104] Nel Tempo sufficiente per l'amore, Lazarus Long gives a long list of capabilities that anyone should have, concluding, "Specialization is for insects." The ability of the individual to create himself is explored in stories such as Non temerò alcun male, "'—All You Zombies—'", e "Dai suoi bootstrap".

Heinlein claimed to have written Fanteria dello spazio in response to "calls for the unilateral ending of nuclear testing by the United States".[105] Heinlein suggests in the book that the Bugs are a good example of Communism being something that humans cannot successfully adhere to, since humans are strongly defined individuals, whereas the Bugs, being a collective, can all contribute to the whole without consideration of individual desire.[106]

Problemi sessuali

For Heinlein, personal liberation included liberazione sessuale, e amore libero was a major subject of his writing starting in 1939, with Per noi, i vivi. During his early period, Heinlein's writing for younger readers needed to take account of both editorial perceptions of sexuality in his novels, and potential perceptions among the buying public; as critic William H. Patterson has put it, his dilemma was "to sort out what was really objectionable from what was only excessive over-sensitivity to imaginary librarians".[107]

By his middle period, sexual freedom and the elimination of sexual jealousy became a major theme; per esempio, in Stranger in a Strange Land (1961), the progressively minded but sexually conservative reporter, Ben Caxton, acts as a lamina drammatica for the less parochial characters, Jubal Harshaw and Valentine Michael Smith (Mike). Another of the main characters, Jill, is homophobic, and says that "nine times out of ten, if a girl gets raped it's partly her own fault."[108]

According to Gary Westfahl,

Heinlein is a problematic case for feminists; on the one hand, his works often feature strong female characters and vigorous statements that women are equal to or even superior to men; but these characters and statements often reflect hopelessly stereotypical attitudes about typical female attributes. It is disconcerting, for example, that in Universo espanso Heinlein calls for a society where all lawyers and politicians are women, essentially on the grounds that they possess a mysterious feminine practicality that men cannot duplicate.[109]

In books written as early as 1956, Heinlein dealt with incest and the sexual nature of children. Many of his books including Tempo per le stelle, Glory Road, Tempo sufficiente per l'amore, e Il numero della bestia dealt explicitly or implicitly with incest, sexual feelings and relations between adults, children, or both.[110] The treatment of these themes include the romantic relationship and eventual marriage, once the girl becomes an adult via time-travel, of a 30-year-old engineer and an 11-year-old girl in La porta verso l'estate or the more overt intra-familial incest in Per navigare oltre il tramonto e Farnham's Freehold. Heinlein often posed situations where the nominal purpose of sexual taboos was irrelevant to a particular situation, due to future advances in technology. Ad esempio, in Tempo sufficiente per l'amore Heinlein describes a brother and sister (Joe and Llita) who were mirror twins, being complementary diploids with entirely disjoint genomes, and thus not at increased risk for unfavorable gene duplication due to consanguineità. In this instance, Llita and Joe were props used to explore the concept of incest, where the usual objection to incest—heightened risk of genetic defect in their children—was not a consideration.[111] Peers such as L. Sprague de Camp e Damon Knight have commented critically on Heinlein's portrayal of incest and pedophilia in a lighthearted and even approving manner.[110] However, Heinlein's intent seems more to provoke the reader and to question sexual mores than to promote any particular sexual agenda.[112]

Filosofia

Nel Per navigare oltre il tramonto, Heinlein has the main character, Maureen, state that the purpose of metafisica is to ask questions: "Why are we here?" "Where are we going after we die?" (and so on); and that you are not allowed to answer the questions. Chiedere the questions is the point of metaphysics, but answering them is not, because once you answer this kind of question, you cross the line into religion. Maureen does not state a reason for this; she simply remarks that such questions are "beautiful" but lack answers. Maureen's son/lover Lazarus Long makes a related remark in Tempo sufficiente per l'amore. In order for us to answer the "big questions" about the universe, Lazarus states at one point, it would be necessary to stand al di fuori l'universo.

During the 1930s and 1940s, Heinlein was deeply interested in Alfred Korzybski'S semantica generale and attended a number of seminars on the subject. Le sue opinioni su epistemologia seem to have flowed from that interest, and his fictional characters continue to express Korzybskian views to the very end of his writing career. Many of his stories, such as Golfo, Se continua così, e Stranger in a Strange Land, depend strongly on the premise, related to the well-known Ipotesi di Sapir-Whorf, that by using a correctly designed language, one can change or improve oneself mentally, or even realize untapped potential (as in the case of Joe in Golfo – whose last name may be Greene, Gilead or Briggs).[113]

quando Ayn RandIl romanzo di Il Fountainhead was published, Heinlein was very favorably impressed, as quoted in "Grumbles ..." and mentioned John Galt—the hero in Rand's Atlas si strinse nelle spalle—as a heroic archetype in La luna è un'amante dura. He was also strongly affected by the religious philosopher P. D. Ouspensky.[19] Freudianesimo e psicoanalisi were at the height of their influence during the peak of Heinlein's career, and stories such as Tempo per le stelle indulged in psychological theorizing.

However, he was skeptical about Freudianism, especially after a struggle with an editor who insisted on reading Freudian sexual symbolism into his juvenile novels. Heinlein was fascinated by the credito sociale movement in the 1930s. Questo è mostrato in Oltre questo orizzonte and in his 1938 novel For Us, the Living: A Comedy of Customs, which was finally published in 2003, long after his death.

Pagalo in avanti

La frase "pagalo in avanti", though it was already in occasional use as a quotation, was popularized by Robert A. Heinlein in his book Tra i pianeti,[114] published in 1951:

The banker reached into the folds of his gown, pulled out a single credit note. "But eat first—a full belly steadies the judgment. Do me the honor of accepting this as our welcome to the newcomer."

His pride said no; his stomach said YES! Don took it and said, "Uh, thanks! That's awfully kind of you. I'll pay it back, first chance."

"Instead, pay it forward to some other brother who needs it."

He referred to this in a number of other stories, although sometimes just saying to pay a debt back by helping others, as in one of his last works, Job, a Comedy of Justice.

Heinlein was a mentor to Ray Bradbury, giving him help and quite possibly passing on the concept, made famous by the publication of a letter from him to Heinlein thanking him.[115] In Bradbury's novel Tarassaco Vino, published in 1957, when the main character Douglas Spaulding is reflecting on his life being saved by Mr. Jonas, the Junkman:

How do I thank Mr. Jonas, he wondered, for what he's done? How do I thank him, how pay him back? No way, no way at all. You just can't pay. Cosa poi? Che cosa? Pass it on somehow, he thought, pass it on to someone else. Keep the chain moving. Look around, find someone, and pass it on. That was the only way ...

Bradbury has also advised that writers he has helped thank him by helping other writers.[116]

Heinlein both preached and practiced this philosophy; ora il Heinlein Society, a humanitarian organization founded in his name, does so, attributing the philosophy to its various efforts, including Heinlein for Heroes, the Heinlein Society Scholarship Program, and Heinlein Society blood drives.[117] Author Spider Robinson made repeated reference to the doctrine, attributing it to his spiritual mentor Heinlein.[118]

Influenza ed eredità

Honorifics

Heinlein is usually identified, along with Isaac Asimov e Arthur C. Clarke, as one of the three masters of science fiction to arise in the so-called L'età dell'oro della fantascienza, Associato a John W. Campbell and his magazine Stupefacente.[119]In the 1950s he was a leader in bringing science fiction out of the low-paying and less prestigious "polpa ghetto". Most of his works, including short stories, have been continuously in print in many languages since their initial appearance and are still available as new paperbacks decades after his death.

He was at the top of his form during, and himself helped to initiate, the trend toward fantascienza sociale, which went along with a general maturing of the genre away from opera spaziale to a more literary approach touching on such adult issues as politics and sessualità umana. In reaction to this trend, fantascienza hard began to be distinguished as a separate subgenre, but paradoxically Heinlein is also considered a seminal figure in hard science fiction, due to his extensive knowledge of engineering and the careful scientific research demonstrated in his stories. Heinlein himself stated—with obvious pride—that in the days before pocket calculators, he and his wife Virginia once worked for several days on a mathematical equation describing an Earth-Mars rocket orbit, which was then subsumed in a single sentence of the novel Cadetto spaziale.

Stile di scrittura

Heinlein is often credited with bringing serious writing techniques to the genre of science fiction.

For example, when writing about fictional worlds, previous authors were often limited by the reader's existing knowledge of a typical "space opera" setting, leading to a relatively low creativity level: The same starships, death rays, and horrifying rubbery aliens becoming ubiquitous. This was necessary unless the author was willing to go into long esposizioni about the setting of the story, at a time when the word count was at a premium in SF.

But Heinlein utilized a technique called "indirect exposition", perhaps first introduced by Rudyard Kipling in his own science fiction venture, the Consiglio di controllo aereo storie. Kipling had picked this up during his time in India, using it to avoid bogging down his stories set in India with explanations for his English readers.[120] This technique—mentioning details in a way that lets the reader infer more about the universe than is actually spelled out[121] became a trademark rhetorical technique of both Heinlein and generation of writers influenced by him. Heinlein was significantly influenced by Kipling beyond this, for example quoting him in On the Writing of Speculative Fiction.[122]

Likewise, Heinlein's name is often associated with the competent hero, a character archetype who, though he or she may have flaws and limitations, is a strong, accomplished person able to overcome any soluble problem set in their path. They tend to feel confident overall, have a broad life experience and set of skills, and not give up when the going gets tough. This style influenced not only the writing style of a generation of authors, but even their personal character. Harlan Ellison once said, "Very early in life when I read Robert Heinlein I got the thread that runs through his stories—the notion of the competent man ... I've always held that as my ideal. I've tried to be a very competent man."[123]

Regole di scrittura

When fellow writers, or fans, wrote Heinlein asking for writing advice, he famously gave out his own list of rules for becoming a successful writer:

  1. You must write.
  2. Finish what you start.
  3. You must refrain from rewriting, except to editorial order.
  4. You must put your story on the market.
  5. You must keep it on the market until it has sold.

About which he said:

The above five rules really have more to do with how to write speculative fiction than anything said above them. But they are amazingly hard to follow – which is why there are so few professional writers and so many aspirants, and which is why I am not afraid to give away the racket![124]

Heinlein later published an entire article, "On the Writing of Speculative Fiction", which included his rules, and from which the above quote is taken. When he says "anything said above them", he refers to his other guidelines. For example, he describes most stories as fitting into one of a handful of basic categories:

  • The gadget story
  • The human interest story
  • Boy meets girl
  • The Little Tailor
  • The man-who-learned-better

In the article, Heinlein proposes that most stories fit into the either the gadget story or the human interest story, which is itself subdivided into the three latter categories. Ha anche crediti L. Ron Hubbard as having identified "The Man-Who-Learned-Better".

Influence among writers

Heinlein has had a pervasive influence on other science fiction writers. In a 1953 poll of leading science fiction authors, he was cited more frequently as an influence than any other modern writer.[125] Critic James Gifford writes that

Although many other writers have exceeded Heinlein's output, few can claim to match his broad and seminal influence. Scores of science fiction writers from the prewar Golden Age through the present day loudly and enthusiastically credit Heinlein for blazing the trails of their own careers, and shaping their styles and stories.[126]

Heinlein gave Larry Niven and Jerry Pournelle extensive advice on a draft manuscript of La pagliuzza negli occhi di Dio.[127] He contributed a cover blurb "Possibly the finest science fiction novel I have ever read." scrittore David Gerrold, responsible for creating the tribbles in Star Trek, also credited Heinlein as the inspiration for his Dingilliad serie di romanzi. Gregory Benford refers to his novel Progetto Giove as a Heinlein tribute. Allo stesso modo, Charles Stross says his Hugo Award-nominated novel I figli di Saturno is "a space opera and late-period Robert A. Heinlein tribute",[128] referring to Heinlein's Venerdì.[129] The theme and plot of Kameron Hurley's novel, La brigata leggera clearly echo those of Heinlein's Fanteria dello spazio.[130]

Words and phrases coined

Even outside the science fiction community, several words and phrases coined or adopted by Heinlein have passed into common English usage:

  • Waldo, protagonist in the eponymous short story "Waldo", whose name came to mean mechanical or robot arms in the real world that are akin to the ones used by the character in the story.
  • Moonbat[131] usato in La politica degli Stati Uniti as a pejorative political epiteto referring to progressives or di sinistra, was originally the name of a space ship in his story "Space Jockey".
  • Grok, a "Martian" word for understanding a thing so fully as to become one with it, from Stranger in a Strange Land.
  • Spazio marino, an existing term popularized by Heinlein in short stories, the concept then being made famous by Fanteria dello spazio, though the term "space marine" is not used in that novel.
  • Finzione speculativa, a term Heinlein used for the separation of serious, consistent science fiction writing, from the pop "sci fi" of the day, which generally took great artistic license with human knowledge, amounting to being more like space fantasy than scienza finzione.

Inspiring culture and technology

Nel 1962, Oberon Zell-Ravenheart (then still using his birth name, Tim Zell) founded the Chiesa di tutti i mondi, a Neopagan religious organization modeled in many ways (including its name) after the treatment of religion in the novel Stranger in a Strange Land. This spiritual path included several ideas from the book, including non-mainstream family structures, social libertarianism, water-sharing rituals, an acceptance of all religious paths by a single tradition, and the use of several terms such as "grok", "Thou art God", and "Never Thirst". Though Heinlein was neither a member nor a promoter of the Church, there was a frequent exchange of correspondence between Zell and Heinlein, and he was a paid subscriber to their magazine, Uovo Verde. This Church still exists as a 501(C)(3) religious organization incorporated in California, with membership worldwide, and it remains an active part of the neopagan community today.[132] Zell-Ravenheart's wife, Gloria mattutina coniato il termine poliamore nel 1990,[133] another movement that includes Heinlein concepts among its roots.

Heinlein was influential in making esplorazione dello spazio seem to the public more like a practical possibility. His stories in publications such as Il Saturday Evening Post took a matter-of-fact approach to their outer-space setting, rather than the "gee whiz" tone that had previously been common. The documentary-like film Destinazione Luna advocated a Corsa allo spazio with an unspecified foreign power almost a decade before such an idea became commonplace, and was promoted by an unprecedented publicity campaign in print publications. Many of the astronauts and others working in the U.S. space program grew up on a diet of the Heinlein giovani,[ricerca originale?] best evidenced by the naming of a crater on Mars after him, and a tribute interspersed by the Apollo 15 astronauts into their radio conversations while on the moon.[134]

Heinlein was also a guest commentator (along with fellow sci-fi author Arthur C. Clarke) per Walter Cronkitela copertura di Apollo 11 Atterraggio sulla Luna.[135] He remarked to Cronkite during the landing that, "This is the greatest event in human history, up to this time. This is—today is New Year's Day of the Year One."[136] Uomo d'affari e imprenditore Elon Musk says that Heinlein's books have helped inspire his career.[137]

Heinlein Society

The Heinlein Society was founded by Virginia Heinlein on behalf of her husband, to "pay forward" the legacy of the writer to future generations of "Heinlein's Children". The foundation has programs to:

  • "Promote Heinlein blood drives."
  • "Provide educational materials to educators."
  • "Promote scholarly research and overall discussion of the works and ideas of Robert Anson Heinlein."

The Heinlein society also established the Premio Robert A. Heinlein in 2003 "for outstanding published works in science fiction and technical writings to inspire the human exploration of space".[138][139]

Nella cultura popolare

Onori

Orbital path of Robert Heinlein's omonimo asteroide

In his lifetime, Heinlein received four Premi Hugo, per Doppia stella, Fanteria dello spazio, Stranger in a Strange Land, e La luna è un'amante dura, ed è stato nominato per quattro Premi Nebula, per Stranger in a Strange Land, Venerdì, Tempo sufficiente per l'amore, e Lavoro: una commedia di giustizia.[150] He was also given seven Retro-Hugos: two for best novel: "Beyond This Horizon" and "Farmer in the Sky"; Three for best novella: :"If This Goes On ...", "Waldo", and "L'uomo che ha venduto la luna"; one for best novelette: "The Roads Must Roll"; and one for best dramatic presentation: "Destination Moon".[151][152][153]

Heinlein was also nominated for six Hugo Awards: Have Space Suit - Will Travel, Glory Road, Time Enough for Love, Friday, Job: A Comedy of Justice, Grumbles from the Grave; and six Retro Hugo Awards: Magic, Inc., "Requiem", "Coventry", "Blowups Happen", "Goldfish Bowl", "The Unpleasant Profession of Jonathan Hoag".

Heinlein was nominated for four Nebula Awards: The Moon is a Harsh Mistress, Time Enough for Love, Friday, Job: A Comedy of Justice

Il Scrittori di fantascienza d'America named Heinlein its first Gran Maestro in 1974, presented 1975. Officers and past presidents of the Association select a living writer for lifetime achievement (now annually and including fantasia letteratura).[14][15]

Cintura principale asteroide 6312 Robheinlein (1990 RH4), discovered on September 14, 1990 by H. E. Holt, at Palomar was named after him.[154]

There is no lunar feature named explicitly for Heinlein, but in 1994 the Unione Astronomica Internazionale di nome Heinlein crater on Mars in his honor.[155][156]

Il Fantascienza e Fantasy Hall of Fame inducted Heinlein in 1998, its third class of two deceased and two living writers and editors.[157]

In 2001 the United States Naval Academy created the Robert A. Heinlein Chair In Aerospace Engineering.[158]

In 2016, after an intensive online campaign to win a vote for the opening, Heinlein was inducted into the Sala dei famosi Missouri.[159] His bronze bust, created by Kansas City sculptor E. Spencer Schubert, is on permanent display in the Missouri State Capitol nel Jefferson City.[160]

The Libertarian Futurist Society has honored five of Heinlein's novels and two short stories with their gruppo di personaggi famosi premio.[161] The first two were given during his lifetime for La luna è un'amante dura e Stranger in a Strange Land. Five more were awarded posthumously for pianeta rosso, I figli di Matusalemme, Tempo sufficiente per l'amoree i racconti Requiem e Coventry.

Guarda anche

Riferimenti

Appunti

  1. ^ un b Woo, Elaine (26 gennaio 2003). "Virginia Heinlein, 86 anni; Moglie, musa e guardiana letteraria del celebre scrittore di fantascienza". LA volte. Riprodotto anche a La Heinlein Society
  2. ^ Wells, John C. (2008). Dizionario di pronuncia Longman (3 ed.). Longman.
  3. ^ un b c d Houdek, D. A. (2003). "FAQ: Domande frequenti su Robert A. Heinlein, la persona". La Heinlein Society. Recuperato 23 gennaio 2007.
  4. ^ "Biografia", Per noi, i vivi, 2004, p. 261
  5. ^ "Say How? Una guida alla pronuncia per i nomi di personaggi pubblici". Library of Congress, National Library Service for the Blind and Physically Handicapped (NLS). 21 settembre 2006. Recuperato 23 gennaio 2007.
  6. ^ Booker, M. Keith; Thomas, Anne-Marie (2009). Il manuale di fantascienza. Blackwell Guides to Literature Series. John Wiley & Sons. p. 155. ISBN 978-1-4051-6205-0. A volte definito il "decano degli scrittori di fantascienza", Robert A. Heinlein è stato una delle figure di spicco dell'età dell'oro della fantascienza e uno degli autori più responsabili della creazione del romanzo di fantascienza come categoria editoriale.
  7. ^ Mendlesohn, Farah (2019). La piacevole professione di Robert A. Heinlein. Londra: pubblicazione illimitata. ISBN 978-1-78352-678-9.
  8. ^ "The Big Three - Asimov - Clarke - Heinlein - A Bibliography". SFandFantasy.co.uk. Recuperato 28 agosto 2016. Isaac Asimov, Arthur C. Clarke e Robert Heinlein sono informalmente conosciuti come i "Tre Grandi" - i membri più noti del gruppo di autori che hanno portato la fantascienza in un'età dell'oro a metà del ventesimo secolo
  9. ^ Parrinder, Patrick (2001). Imparare da altri mondi: estraniamento, cognizione e politica della fantascienza e dell'utopia. Duke University Press. p. 81. ISBN 978-0-8223-2773-8. Questa breve discussione su Asimov, Clarke e Heinlein - i cosiddetti Tre Grandi, che hanno ampiamente dominato la fantascienza americana (e, in misura minore, anglo-americana) durante gli anni Quaranta, Cinquanta e fino agli anni Sessanta - dovrebbe servire a suggeriscono l'affinità particolarmente complessa tra fantascienza e teoria critica nella sua versione blochiana.
  10. ^ "Lo scrittore di fantascienza Robert J. Sawyer: The Death of Science Fiction". Scrittore di fantascienza. Recuperato 26 novembre 2017. Eppure, gli editori fanno tutto il possibile per continuare a mungere i tre grandi: Asimov, Clarke e Heinlein
  11. ^ "15 cose che potresti non sapere Stranger in a Strange Land". Filo interdentale. 14 luglio 2015. Recuperato 26 novembre 2017.
  12. ^ un b c "Robert A. Heinlein era un libertario?". Istituto Mises. 18 maggio 2010.
  13. ^ Lord, M. G. (2 ottobre 2005). "I guai femminili di Heinlein". Recuperato 26 febbraio 2019 - tramite NYTimes.com.
  14. ^ un b "Damon Knight Memorial Grand Master" Archiviato 1 luglio 2011, presso il Wayback Machine. Science Fiction and Fantasy Writers of America (SFWA). Estratto il 23 marzo 2013.
  15. ^ un b "Premi Robert A. Heinlein". Database dei premi di fantascienza. Locus Science Fiction Foundation. Recuperato 18 dicembre 2019.
  16. ^ "Le profezie tecnologiche di Robert A. Heinlein". Tor. 17 agosto 2010. Recuperato 26 novembre 2017.
  17. ^ Cadetto spaziale, Tom Doherty Associates, 2006, pag. 10
  18. ^ Patterson, William (2010). "Appendice 2". Robert A. Heinlein: 1907-1948, curva di apprendimento. New York: Tom Doherty Associates. ISBN 978-0-7653-1960-9. Recuperato 29 giugno 2014.
  19. ^ un b c William H. Patterson, Jr. (1999). "Robert A. Heinlein, uno schizzo biografico". L'Heinlein Journal. 1999 (5): 7–36. Archiviato da l'originale il 21 marzo 2008. Recuperato 21 Marzo, 2008. Disponibile anche su. Estratto il 6 luglio 2007.
  20. ^ "3". Guida geniale alla letteratura di fantascienza. Immagina di pubblicare. 14 giugno 2012. ISBN 9781908222183.
  21. ^ "Robert A. e Virginia G. Heinlein Papers". oac.cdlib.org. Recuperato 26 febbraio 2019.
  22. ^ James Gunn, "Grand Master Award Remarks"; "Credit Col. Earp e Gen. Heinlein con la riattivazione del Nevada's Camp Clark", Il Nevada Daily Mail, 27 giugno 1966.
  23. ^ "Affari sociali dell'esercito e della marina", Los Angeles Times; 1 settembre 1929; p. B8.
  24. ^ Patterson, William H. Robert A. Heinlein: In Dialogue with His Century, vol. 1 - Curva di apprendimento (1907-1948), Tor Books, agosto 2010, ISBN 978-0-7653-1960-9
  25. ^ un b Isaac Asimov, Io, Asimov.
  26. ^ Patterson, William (2010). "Capitolo 27". Robert A. Heinlein: 1907-1948, curva di apprendimento. New York: Tom Doherty Associates. ISBN 978-0-7653-1960-9. Recuperato 12 aprile 2011.
  27. ^ https://www.denverpost.com/2011/05/31/colorado-voices-the-festival-of-history/
  28. ^ https://www.nitrosyncretic.com/rah/pm652-art-hi.html
  29. ^ Heinlein, Robert A. Brontola dalla tomba, cap. VII. 1989.
  30. ^ "Tour fotografico della Heinlein Society di Bonny Doon".
  31. ^ "La pietra che rotola". Heinleinsociety.org. 24 maggio 2003. Recuperato 16 maggio 2012.
  32. ^ "Le donne di Heinlein, di G. E. Rule". Heinleinsociety.org. 24 maggio 2003. Recuperato 16 maggio 2012.
  33. ^ un b Universo espanso
  34. ^ Postfazione a For Us, the Living: A Comedy of Customs, Edizione 2004, p. 245.
  35. ^ Robert A. Heinlein (2005). "Prefazione di Michael Cassutt". Fuori dalla sequenza principale. Club del libro di fantascienza. p. xiii. ISBN 1-58288-184-7.
  36. ^ un b c Robert A. Heinlein al Database di narrativa speculativa su Internet (ISFDB). Estratto il 4 aprile 2013. Selezionare un titolo per visualizzare la cronologia della pubblicazione collegata e le informazioni generali. Seleziona una particolare edizione (titolo) per più dati a quel livello, come un'immagine di copertina anteriore o contenuti collegati.
  37. ^ Asimov, Isaac (1972). Il primo Asimov; o, undici anni di tentativi. Garden City NY: Doubleday. pagg. 79–82.
  38. ^ Williamson, Jack "Chi era Robert Heinlein?" nel Requiem: raccolta di nuove opere di Robert A. Heinlein e tributi al gran maestro NY 1992, pagg. 333–34 ISBN 0-312-85523-0
  39. ^ Patterson, William (2001). Il marziano di nome Smith: prospettive critiche sullo Straniero di Robert A. Heinlein in una terra straniera. Sacramento, California: Nitrosyncretic Press. ISBN 0967987423.
  40. ^ Latham, Rob (10 ottobre 2018). "Beyond pulp: pionieri dell'età dell'oro della fantascienza". Natura. 562 (7726): 189–190. Bibcode:2018Natur.562..189L. doi:10.1038 / d41586-018-06943-8.
  41. ^ Causo, Roberto de Sousa. "Cittadinanza in guerra". Archiviato da l'originale il 15 marzo 2006. Recuperato 4 marzo 2006.
  42. ^ Jr, William H. Patterson (3 giugno 2014). Robert A. Heinlein: In Dialogue with His Century: Volume 2, 1948-1988 The Man Who Learned Better. Macmillan. p. 207. ISBN 978-1-4299-8796-7.
  43. ^ Virginia Heinlein a Michael A. Banks, 1988
  44. ^ un b "Il vertiginoso spirito della libertà di Robert A. Heinlein", di Jim Powell, al Fondazione per l'educazione economica; pubblicato il 1 luglio 1997; recuperato il 13 aprile 2016
  45. ^ Su Paul Dirac e l'antimateria e sulla chimica del sangue. Una versione del primo, intitolata Paul Dirac, Antimatter e You, è stato pubblicato nell'antologia Universo espanso, e dimostra sia l'abilità di Heinlein come divulgatore sia la sua mancanza di profondità nella fisica. Una postfazione fornisce un'equazione di normalizzazione e la presenta, in modo errato, come il file Equazione di Dirac.
  46. ^ "FAQ: Domande frequenti su Robert A. Heinlein, la persona. - La Heinlein Society". www.heinleinsociety.org. Recuperato 26 febbraio 2019.
  47. ^ Fotografia, probabilmente del 1967, p. 127 di Brontola dalla tomba
  48. ^ non sequitur
  49. ^ "The Heinlein Archives". heinleinarchives.net. Recuperato 21 ottobre 2008.
  50. ^ "Lavorare con Robert A. Heinlein". Thewaythefutureblogs.com. Archiviato da l'originale il 16 agosto 2010. Recuperato 26 novembre 2017.
  51. ^ Asimov, Isaac (23 dicembre 2009). Io, Asimov: A Memoir. Random House Publishing Group. ISBN 978-0-307-57353-7.
  52. ^ Panshin, Alexei e Cory. "La morte della fantascienza: un sogno, parte 1". Panshin.com. Recuperato 28 agosto 2016.
  53. ^ Panshin, Alessio. "Heinlein e l'età dell'oro, 1". Panshin.com. Recuperato 28 agosto 2016.
  54. ^ "Electrolite:" Era il treno che non abbiamo preso."". nielsenhayden.com. Recuperato 28 agosto 2016.
  55. ^ Robert A., Heinlein (2004). For Us, the Living: A Comedy of Customs. Simon e Schuster. p. 133. ISBN 9780743261579.
  56. ^ Robert A. Heinlein, Universo espanso, prefazione a "Uomini liberi", p. 207 di Ace edizione tascabile.
  57. ^ Alexei Panshin. "Heinlein in Dimension, Capitolo 3, Parte 1". Enter.net. Recuperato 16 maggio 2012.
  58. ^ L'importanza che Heinlein attribuisce alla privacy è stata chiarita nella sua narrativa, per esempio., Per noi, i vivi, ma anche in molti noti esempi della sua vita. Ha avuto un litigio con Alexei Panshin, che ha scritto un libro importante che analizza la narrativa di Heinlein; Heinlein ha smesso di collaborare con Panshin perché ha accusato Panshin di "[tentare di] ficcare il naso nei suoi affari e di violare la sua privacy". Heinlein scrisse all'editore di Panshin minacciando di fare causa e affermando: "Sei avvertito che solo i fatti più elementari della mia vita privata sono di dominio pubblico ..." Enter.net. Heinlein era un nudista e costruì una recinzione intorno alla sua casa a Santa Cruz per tenere lontani i tipi di controcultura che avevano appreso le sue idee attraverso Stranger in a Strange Land. Nella sua vita successiva, Heinlein evitò accuratamente di rivelare il suo primo coinvolgimento nella politica di sinistra, Enter.nete ha compiuto sforzi enormi per bloccare la pubblicazione delle informazioni che aveva rivelato al potenziale biografo Sam Moskowitz.Enter.net
  59. ^ James Blish, I problemi a portata di mano, p. 52.
  60. ^ un b John J. Miller. "In A Strange Land". National Review Online Books Arts and Manners. Archiviato da l'originale il 17 luglio 2011. Recuperato 27 novembre 2009.
  61. ^ Centenario un moderno gigante della fantascienza Archiviato 8 luglio 2012, a Archive.today The Free Lance Star, 30 giugno 2007.
  62. ^ "Fango Flashback:" STARSHIP TROOPERS "(1997)". Archiviato da l'originale il 19 settembre 2015.
    Verhoeven è tornato nel territorio del genere, opzionando una sua sceneggiatura Robocop il collaboratore Ed Neumeier dal titolo Caccia agli insetti all'Avamposto 9 e rimodellandolo con elementi di Robert Heinlein Fanteria dello spazio. Un adattamento sciolto nella migliore delle ipotesi, Verhoeven ha visto il potenziale in un'altra satira di fantascienza e l'ha perseguita a testa alta
  63. ^ "Heinlein: Starship Troopers - Un disastroso adattamento cinematografico". Archiviato da l'originale il 14 aprile 2013.
  64. ^ "Paul Verhoeven: The" Starship Troopers "Hollywood Flashback Interview". Thehollywoodinterview.blogspot.com. Recuperato 26 novembre 2017.
  65. ^ Smith, Adam (12 febbraio 2014). "Triplo olandese". Empireonline.com. Recuperato 29 agosto 2016.
  66. ^ "Libertarian Futurist Society". Lfs.org. Recuperato 26 novembre 2017.
  67. ^ un b Riggenbach, Jeff (2 giugno 2010). "Robert A. Heinlein era un libertario?". Mises Daily. Istituto Ludwig von Mises.
  68. ^ Patterson, William H .; Thornton, Andrew. Il marziano di nome Smith: Critical Perspectives su Robert A. Heinlein's Stranger in a Strange Land. Nitrosyncretic Press, 2001. ISBN 0-9679874-2-3
  69. ^ Gifford, James. Robert A. Heinlein: un compagno di lettori, Nitrosyncretic Press, Sacramento, California, 2000, p. 102.
  70. ^ Vedi, ad esempio, Revisione di volgarità e nullità di Dave Langford. Estratto il 6 luglio 2007.
  71. ^ William H. Patterson, Jr., e Andrew Thornton, The Martian Named Smith: Critical Perspectives on Robert A. Heinlein's Stranger in a Strange Land, p. 128: "I suoi libri scritti dopo il 1980 circa ... appartengono a una serie chiamata da uno dei personaggi centrali Il mondo come mito. "Il termine Multiverso ricorre anche nella letteratura stampata, ad esempio, Robert A. Heinlein: A Reader's Companion, James Gifford, Nitrosyncretic Press, Sacramento, California, 2000. Il termine World as Myth compare per la prima volta nel romanzo di Heinlein Il gatto che cammina attraverso i muri.
  72. ^ "Robert A. Heinlein, 1907-1988". Biografia di Robert A. Heinlein. Università della California Santa Cruz. Recuperato 27 novembre 2009.
  73. ^ J. Neil Schulman (1999). "Lavoro: una commedia di giustizia rivisto da J. Neil Schulman". Intervista a Robert Heinlein: e altre Heinleiniana. Pulpless.Com. p. 62. ISBN 978-1-58445-015-3. Lewis mi ha convertito dall'ateismo al cristianesimo: Rand mi ha riconvertito all'ateismo, con Heinlein in disparte che fa il tifo per l'agnosticismo.
  74. ^ Carole M. Cusack (2010). Religioni inventate: immaginazione, finzione e fede. Ashgate Publishing, Ltd. p. 57. ISBN 978-0-7546-9360-4. Heinlein, come Robert Anton Wilson, era un agnostico per tutta la vita, credendo che affermare che non esiste Dio fosse così sciocco e senza sostegno come affermare che esisteva un Dio.
  75. ^ "Heinleinsociety.org". Heinleinsociety.org. Recuperato 16 maggio 2012.
  76. ^ "heinleinbooks.com". Heinleinsociety.org. Recuperato 17 gennaio 2015.
  77. ^ Heinlein, Robert (2020). La ricerca del Pankera: un romanzo parallelo sugli universi paralleli. Rockville, MD: CAEZIK SF & Fantasy, un'impronta di Arc Manor Publishers. ISBN 978-1647100018.
  78. ^ https://www.theguardian.com/books/2019/feb/08/unseen-robert-a-heinlein-novel-reworks-awful-the-number-of-the-beast
  79. ^ https://www.tor.com/2020/04/09/long-lost-treasure-the-pursuit-of-the-pankera-vs-the-number-of-the-beast-by-robert-a- heinlein /
  80. ^ Heinlein, Robert (2020). Il numero della bestia: un romanzo parallelo sugli universi paralleli. Rockville, NY: CAEZIK SF & Fantasy, un'impronta di Arc Manor Publishers. ISBN 978-1647100032.
  81. ^ "sei sei sei". Riviste di Arc Manor. Recuperato 26 febbraio 2019.
  82. ^ "Pixel Scroll 6/20/19 Mamas, Don't Let Your Pixel Grow up to be Scrollers". 21 giugno 2019.
  83. ^ Raymond, Eric (2 dicembre 2005). "Rudyard Kipling ha inventato la fantascienza!". ibiblio.org. Recuperato 26 febbraio 2019.
  84. ^ "Rudyard Kipling considerato uno scrittore di fantascienza"
    Ma il modo migliore per capire perché Kipling abbia esercitato un'influenza così grande sulla fantascienza moderna è leggere la sua opera. Iniziare con Kim, l'evocazione di un mondo alieno di maggior successo mai prodotta in inglese. Segui la Grand Trunk Road verso la frontiera nord-occidentale e guarda la sfilata di culture che il giovane Kimball O'Hara incontra. Mettiti nella sua posizione, quella di uno straniero mezzo assimilato in una terra straniera; e osservare attentamente gli effetti disomogenei dell'incontro di una società antica con una cultura tecnologicamente avanzata. Gli scrittori di fantascienza hanno trovato Kim così attraente che molti hanno raccontato la propria versione della storia: quella di Robert Heinlein Cittadino della Galassia e quello di Poul Anderson Il gioco dell'Impero sono due dei migliori.
  85. ^ un b J. Neil Schulman, J. Neil. L'intervista a Robert Heinlein e altre Heinleiniana (1973)[pagina necessaria]
  86. ^ Clareson, Thomas D .; Sanders, Joe (30 dicembre 2013). The Heritage of Heinlein: A Critical Reading of the Fiction. McFarland. ISBN 9780786474981. Recuperato 26 febbraio 2019 - tramite Google Libri.
  87. ^ Sturgis, Amy (2008). "Heinlein, Robert (1907-1988)". Nel Hamowy, Ronald (ed.). L'Enciclopedia del libertarismo. Thousand Oaks, CA: SAGGIO; Cato Institute. pagg. 223–24. doi:10.4135 / 9781412965811.n134. ISBN 978-1-4129-6580-4. LCCN 2008009151. OCLC 750831024.
  88. ^ "Robert Heinlein a 100 anni". Reason.com. 9 luglio 2007. Recuperato 26 novembre 2017.
  89. ^ Cusack, Carole. "La fantascienza come Scrittura: Stranger in a Strange Land di Robert A. Heinlein e la Chiesa di tutti i mondi". Ristampato in Lawrence J. Trudeau (a cura di), Twentieth Century Literary Criticism, vol. 337, Detroit: Gale, Cengage, 2016, pagg. 282–293. Recuperato 26 novembre 2017.
  90. ^ un b c Wooster, Martin Morse. "Heinlein's Conservatism" (una recensione di William Patterson Curva di apprendimento: 1907-1948, il primo volume della sua biografia autorizzata, Robert A. Heinlein: In Dialogue with His Century) nel National Review Online, 25 ottobre 2010.
  91. ^ Cowan, M. E. (2004). "A Heinlein Concordance". www.heinleinsociety.org.
  92. ^ "Pubblicità a pagamento". Galaxy Science Fiction. Giugno 1968. pp. 4–11.
  93. ^ Patterson, William (2014). Robert A. Heinlein: 1948–1988, L'uomo che imparò meglio. New York: Tom Doherty Associates. p. 389. ISBN 978-0-7653-1961-6.
  94. ^ Erisman, Fred. "Il caso di Robert Heinlein per la tolleranza razziale, 1954-1956." Estrapolazione 29, n. 3 (1988): 216–226.
  95. ^ Pearson, Wendy. "Rapporti razziali" in, The Greenwood Encyclopedia of Science Fiction and Fantasy: Themes, Works, and Wonders, Volume 2 Gary Westfahl, ed .; Westport, Connecticut: Greenwood Publishing Group, 2005; pagg. 648–50
  96. ^ Heinlein, Robert A. (1954). La bestia delle stelle. Figli di Charles Schribner. p.31.
  97. ^ Heinlein, Robert A. (1954). La bestia delle stelle. Figli di Charles Schribner. p.249.
  98. ^ "FAQ: opere di Heinlein". Heinleinsociety.org. Recuperato 16 maggio 2012.
  99. ^ J. Daniel Gifford (2000). Robert A. Heinlein: compagno di lettori. Pressa nitrosincretica. p. 201. ISBN 978-0-9679874-1-5.
  100. ^ Il riferimento in Tunnel nel cielo è sottile e ambiguo, ma almeno un istruttore universitario che insegna il libro riferisce che alcuni studenti chiedono sempre: "È lui nero? "(vedi[98]Lo studioso e critico di Heinlein James Gifford (vedi bibliografia) afferma: "Un punto molto sottile nel libro, trovato solo dalla lettura più attenta e confermato da Virginia Heinlein, è che Rod Walker è nero. Gli indizi più rivelatori sono I commenti di Rod su Caroline Mshiyeni che è simile a sua sorella, e l'accoppiata "ovvia" (per tutti gli altri personaggi) di Rod e Caroline ".[99]
  101. ^ Robert A. Heinlein, Universo espanso, prefazione a Soluzione insoddisfacente, p. 93 di Ace edizione tascabile.
  102. ^ Citazioni a Sesta colonna.
  103. ^ Appel, J. M. Va tutto bene nella guerra biologica? La controversia sulle armi biologiche geneticamente modificate, Giornale di etica medica, Volume 35, pagg. 429–32 (2009).
  104. ^ Ad esempio, l'ufficiale di reclutamento Mr Weiss, in Fanteria dello spazio (p. 37, New English Library: London, edizione 1977.)
  105. ^ Robert A. Heinlein, Universo espanso, p. 396 di Ace edizione tascabile.
  106. ^ Robert A. Heinlein, Fanteria dello spazio, p. 121 di Berkley Medallion edizione tascabile.
  107. ^ William H Patterson jnr's introduzione per Le pietre rotolanti, Baen: New York, edizione 2009, p. 3.
  108. ^ Jordison, Sam (12 gennaio 2009). "Il lato più morbido di Robert Heinlein". Il guardiano. Londra. Blog di libri. Recuperato 30 luglio 2014.
  109. ^ Gary Westfahl, "Superladies in Waiting: How the Female Hero Quasi Emerges in Science Fiction", Fondazione, vol. 58, 1993, pagg. 42–62.
  110. ^ un b "The Heinlein Society". La Heinlein Society. Recuperato 16 maggio 2012.
  111. ^ Bright, Robin. "Autogenerazione Ourobouros: La fantascienza di Robert A. Heinlein". pagina 167. Harvard
  112. ^ Parkin-Speer, Diane. "Robert A. Heinlein: Il romanziere come predicatore". Estrapolazione 20, n. 3 (1979): 214–222.
  113. ^ "Gulf - Heinlein Concordance". www.heinleinsociety.org.
  114. ^ "Pagalo in avanti". La Heinlein Society. Recuperato 26 febbraio 2019.
  115. ^ Anders, Charlie Jane. "Amazingly Touching 1976 Lettera di Ray Bradbury a Robert Heinlein: 'La tua influenza su tutti noi non può essere misurata.'". io9.
  116. ^ Moss, Tyler (26 agosto 2016). "Scrittori che aiutano gli scrittori: intervista a Jonathan Maberry". Writer's Digest. Recuperato 5 settembre 2019.
  117. ^ "Pay It Forward - The Heinlein Society". Heinleinsociety.org. Recuperato 26 novembre 2017.
  118. ^ "Heinlein Society". Heinleinsociety.org. Recuperato 26 novembre 2017.
  119. ^ Freedman, Carl (2000). "Teoria critica e fantascienza". Doppio giorno: 71. Cite journal richiede | journal = (Aiuto)
  120. ^ Rudyard Kipling ha inventato SF!
    Kipling aveva imparato questo trucco in India. I suoi lettori anglo-indiani originali conoscevano in prima persona i costumi, le istituzioni e i paesaggi dell'India britannica. Ma quando ha iniziato a scrivere per un pubblico britannico e americano più ampio, ha dovuto fornire ai suoi nuovi lettori informazioni sufficienti per far loro capire cosa stava succedendo. Nei suoi primi racconti e nei suoi versi ha fatto un uso liberale delle note a piè di pagina, ma ha sviluppato metodi più sottili man mano che il suo talento maturò. Una combinazione di esposizione diretta, usata con parsimonia e indizi contestuali, generosamente cosparsi attraverso la narrazione, ha offerto lo sfondo necessario. In Kim e in altre storie dell'India usa l'inglese King James per indicare che i personaggi parlano in Hindustani; questo non viene mai spiegato, ma trasmette il messaggio in modo subliminale.
  121. ^ Guida alla scrittura dello scrittore: esposizione
    Con l'esposizione indiretta, lo scrittore fornisce al lettore i dati in modi sottili ma chiari, consentendo così al lettore di essere un partner quando si tratta di gettare le basi della storia. Ad esempio, il narratore della storia di Mona Simpson "Lawns" inizia dicendoci: "Rubo. Ho rubato libri e soldi e persino lettere. Le lettere sono fantastiche. Non posso raccontarti la sensazione che si prova camminando per strada con 20 dollari in borsa, orecchini rubati in tasca. " Con questa apertura, apprendiamo l'ossessione del narratore per il furto ma, altrettanto importante, apprendiamo il genere del narratore. Ciò viene fatto indirettamente, facendo riferimento alla borsa del narratore e al desiderio di orecchini rubati.
  122. ^ "Sulla scrittura di narrativa speculativa - Robert a Heinlein - Fantascienza - Scienza". Scribd. Recuperato 26 febbraio 2019.
  123. ^ Weil, Ellen; Wolfe, Gary K. (26 novembre 2017). Harlan Ellison: The Edge of Forever. Ohio State University Press. ISBN 9780814208922. Recuperato 26 novembre 2017 - tramite Google Libri.
  124. ^ "Regole di Heinlein: Introduzione". Deanwesleysmith.com. Recuperato 26 novembre 2017.
  125. ^ Panshin, p. 3, che descrive il Manuale di fantascienza di de Camp
  126. ^ Robert A. Heinlein: un compagno di lettori, p. xiii.
  127. ^ "Lettera a Larry Niven e Jerry Pournelle su 'The Mote in God's Eye'", The Virginia Edition
  128. ^ "Domande frequenti su Charles Stross". Antipope.org. Recuperato 26 novembre 2017.
  129. ^ "Interview - Charlie's Diary". Antipope.org. 27 agosto 2010. Recuperato 23 agosto 2012.
  130. ^ Liptak, Andrew (28 marzo 2019). "La Light Brigade è un degno successore di Starship Troopers". The Verge.
  131. ^ Il New York Times Magazine, "On Language", di William Safire, 3 settembre 2006
  132. ^ "Chiesa di tutti i mondi". Original.caw.org. Archiviato da l'originale il 1 novembre 2010. Recuperato 26 novembre 2017.
  133. ^ "Polyamory entra nell'Oxford English Dictionary e traccia le origini della parola".
  134. ^ Il martello e la piuma. Trascrizione e commento corretti.
  135. ^ "CBS News - Intervista di Robert Heinlein e Arthur C. Clarke con Walter Cronkite - Apollo 11". Youtube. Notizie CBS. 6 ottobre 2016. Recuperato 17 giugno 2020.
  136. ^ Patterson, William (2010). Robert A. Heinlein: 1907-1948, curva di apprendimento. New York: Tom Doherty Associates. p. 13. ISBN 978-0-7653-1960-9. Recuperato 12 aprile 2011.
  137. ^ "Libri di fantascienza che hanno ispirato Elon Musk", Archiviato 16 maggio 2013, presso il Wayback Machine Media Bistro: Alley Cat, 19 marzo 2013
  138. ^ "Pagina del premio Robert A. Heinlein di BSFS [Versione DA-3]". Baltimore Science Fiction Society. 19 settembre 2011. Recuperato 21 settembre 2011.
  139. ^ "The Locus Index to SF Awards: About the Robert A. Heinlein Award". Locus Online. Archiviato da l'originale il 25 ottobre 2012. Recuperato 19 maggio 2013.
  140. ^ Gerrold, David (1973). Il mondo di Star Trek. New York: Ballantine Books. p. 271.
  141. ^ Gerrold (1973): p. 274
  142. ^ Janifer, Laurence M. (2001). Il contraffatto Heinlein. Wildside Press.
  143. ^ "Heinleiner". www.diclib.com. Recuperato 26 febbraio 2019.
  144. ^ "Robert Anson Heinlein". www.Facebook.com. Recuperato 26 febbraio 2019.
  145. ^ Torem, Lisa (20 ottobre 2009). "Jimmy Webb: intervista". Penny Black Music. Recuperato 14 novembre 2012.
  146. ^ Songfacts. "Stranger In A Strange Land degli U2 - Songfacts". www.songfacts.com. Recuperato 26 febbraio 2019.
  147. ^ Le verdi colline della Terra—Lisa Anne Kelly
  148. ^ Verdi colline della terra—Jonnyb213
  149. ^ Mark Bernstein (13 aprile 2016). ""Le Green Hills of Earth "all'FKO 2016". Recuperato 26 febbraio 2019 - tramite YouTube.
  150. ^ "Il Locus Index ai premi SF: Candidati al Premio Nebula ". Archiviato da l'originale il 24 aprile 2012.
  151. ^ "1941 Retro-Hugo Awards". Gli Hugo Awards. 29 dicembre 2015. Recuperato 4 aprile 2020.
  152. ^ "1943 Retro-Hugo Awards". Gli Hugo Awards. 30 marzo 2018. Recuperato 4 aprile 2020.
  153. ^ "1951 Retro-Hugo Awards". Gli Hugo Awards. 26 luglio 2007. Recuperato 4 aprile 2020.
  154. ^ Chamberlin, Alan. "SSD.jpl.nasa.gov". SSD.jpl.nasa.gov. Recuperato 16 maggio 2012.
  155. ^ "sito: Robert A. Heinlein - Archivi - Cratere Heinlein (Marte)". www.nitrosyncretic.com. Recuperato 26 febbraio 2019.
  156. ^ "Cratere Heinlein". Dizionario geografico della nomenclatura planetaria. Recuperato 30 novembre 2017.
  157. ^ "Fantascienza e Fantasy Hall of Fame" Archiviato 21 maggio 2013, presso il Wayback Machine. Mid American Science Fiction and Fantasy Conventions, Inc. Estratto il 23 marzo 2013. Questo era il sito ufficiale della hall of fame fino al 2004.
  158. ^ "The Robert A. Heinlein Endowed Chair in Aerospace Engineering - SFWA News". 2 maggio 2015 Archiviato da l'originale il 2 maggio 2015. Recuperato 26 novembre 2017.
  159. ^ "Robert Heinlein verrà inserito nella Hall of Famous Missourians". Camera dei rappresentanti del Missouri.
  160. ^ "Hall of Famous Missourians". Camera dei rappresentanti del Missouri. Recuperato 30 novembre 2017.
  161. ^ "Libertarian Futurist Society: Prometheus Awards". Lfs.org. Recuperato 26 novembre 2017.

Altre fonti

Critico

Una critica di Heinlein da una prospettiva marxista. Include un capitolo biografico, che incorpora alcune ricerche originali sul background familiare di Heinlein.
Una bibliografia completa, con circa una pagina di commenti su ciascuna delle opere di Heinlein.
  • Farah Mendlesohn 2019. Piacevole professione di Robert A. Heinlein ISBN 978-1-78352-678-9
  • Panshin, Alessio. 1968. Heinlein in Dimension. Avvento. ISBN 0-911682-12-0, 978-0-911682-01-4. OCLC 7535112
  • Patterson, William H., Jr. e Thornton, Andrew. 2001. The Martian Named Smith: Critical Perspectives su Stranger in a Strange Land di Robert A. Heinlein. Sacramento: Nitrosyncretic Press. ISBN 0-9679874-2-3.
  • Powell, Jim. 2000. Il trionfo della libertà. New York: Free Press. Vedi il profilo di Heinlein nel capitolo "Fuori dal mondo".
  • Tom Shippey. 2000. "Starship Troopers, Galactic Heroes, Mercenary Princes: Ihe Military and its Discontents in Science Fiction", in Alan Sandison e Robert Dingley, eds., Storie del futuro: studi su fatti, fantasia e fantascienza. New York: Palgrave. ISBN 0-312-23604-2.
  • George Edgar Slusser "Robert A. Heinlein: Stranger in His Own Land". The Milford Series, Popular Writers of Today, Vol. 1. San Bernardino, CA: The Borgo Press
  • Slusser, George Edgar (1977). Gli anni classici di Robert A. Heinlein. San Bernardino, CA: Borgo Press. ISBN 978-0893702168.
  • James Blish, scrivendo come William Atheling, Jr. 1970. Altri problemi a portata di mano. Chicago: Avvento.
  • Bellagamba, Ugo e Picholle, Eric. 2008. Solutions Non Satisfaisantes, une Anatomie de Robert A. Heinlein. Lione, Francia: Les Moutons Electriques. ISBN 978-2-915793-37-6. (in francese)

Biografico

  • Patterson, William H., Jr. 2010. Robert A. Heinlein in dialogo con il suo secolo: 1907-1948 Curva di apprendimento. Una biografia autorizzata, volume I. Tom Doherty Associates. ISBN 0-7653-1960-8
  • Patterson, William H., Jr. 2014. Robert A. Heinlein in dialogo con il suo secolo: 1948–1988 L'uomo che ha imparato meglio. Una biografia autorizzata, volume II. Tom Doherty Associates. ISBN 0-7653-1961-6
  • Heinlein, Robert A. 2004. Per noi, i vivi. New York: Scribner. ISBN 0-7432-5998-X.
Include un'introduzione di Spider Robinson, una postfazione di Robert E. James con una lunga biografia e uno schizzo biografico più breve.
Un lungo saggio che tratta le affermazioni autobiografiche di Heinlein con scetticismo.
Contiene una versione più breve della biografia di Patterson.
  • Heinlein, Robert A. 1997. Debora Aro ha torto. New York: Del Rey.
Delinea pensieri su pensieri e comportamenti casuali e il famoso litigio nel corso di tre giorni con Debora Aro, rinomata futurologa.
  • Heinlein, Robert A. 1989. Brontola dalla tomba. New York: Del Rey.
Incorpora un sostanziale schizzo biografico di Virginia Heinlein, che si avvicina molto alla sua precedente biografia ufficiale, omettendo gli stessi fatti (il primo dei suoi tre matrimoni, le sue prime attività politiche di sinistra) e ripetendo gli stessi aneddoti immaginari (il concorso di racconti brevi) .
  • Vicaria, Elizabeth Zoe. 2000. Articolo in linea della biografia nazionale americana, Heinlein, Robert Anson. Estratto il 1 giugno 2005 (non disponibile gratuitamente).
Ripete molte affermazioni errate dalla biografia professionale romanzata di Heinlein.
Note autobiografiche sono intervallate tra i pezzi dell'antologia.
Ristampato da Baen, copertina rigida ottobre 2003, ISBN 0-7434-7159-8.
Ristampato da Baen, brossura luglio 2005, ISBN 0-7434-9915-8.
  • Stover, Leon. 1987. Robert Heinlein. Boston: Twayne.

link esterno

Biografia e critica

Bibliografia e opere

Pin
Send
Share
Send