Old Bailey - Old Bailey

Da Wikipedia, L'Enciclopedia Libera

Pin
Send
Share
Send

Tribunale penale centrale di Inghilterra e Galles
Old Bailey
Oldbaileylondon-900.jpg
The Old Bailey nel 2004
GiurisdizioneInghilterra e Galles
PosizioneLondra, EC4
Coordinate51 ° 30′57 ″ N 0 ° 6′7 "O / 51,51583 ° N 0,10194 ° O / 51.51583; -0.10194Coordinate: 51 ° 30′57 ″ N 0 ° 6′7 "O / 51,51583 ° N 0,10194 ° O / 51.51583; -0.10194
Flauto dolce di Londra
AttualmenteNicholas Hilliard
Da6 gennaio 2015

Il Tribunale penale centrale di Inghilterra e Galles, comunemente indicato come il Old Bailey dopo la strada su cui si trova, è un criminale Tribunale edificio nel centro di Londra, uno dei tanti che ospitano il Crown Court di Inghilterra e Galles. La strada fuori segue il percorso di le antiche mura attorno a Città di Londra, che faceva parte della fortificazione bailey, quindi il metonimico nome.

L'Old Bailey è stato ospitato in una successione di case di corte su strada sin dal XVI secolo, quando era annessa al medioevo Newgate prigione. L'attuale edificio principale fu completato nel 1902, su progetto di Edward William Mountford; la sua architettura è riconosciuta e protetta come a Edificio classificato di grado II *.[1]

Un ampliamento del South Block è stato costruito nel 1972, sopra l'ex sito della prigione di Newgate (demolita nel 1904). La Crown Court che si trova all'Old Bailey ascolta il maggiore casi criminali dall'interno Grande Londra. In casi eccezionali, i processi possono essere deferiti all'Old Bailey da altre parti dell'Inghilterra e del Galles. Come con la maggior parte dei tribunali in Inghilterra e Galles, i processi all'Old Bailey sono aperti al pubblico; tuttavia, sono soggetti a rigorose procedure di sicurezza.

Storia

La prigione di Newgate nel 1810. Per gran parte della sua storia, la corte "Old Baily" (tra le altre ortografie viste) fu attaccata alla prigione.
Un vecchio Bailey prova, c. 1808.
Lapide commemorativa Il caso di Bushel del 1670
Lady Justice statua sulla sommità del palazzo del tribunale
Una piccola Sessions House all'epoca, la corte è mostrata nella mappa da 8 pollici a miglio di Christopher e John Greenwood pubblicata nel 1827 da una ripubblicazione del 1830 (fare clic per visualizzare tutto).
Estensione del blocco sud

La corte è nata come il casa di sessioni del sindaco e Sceriffi della City di Londra e di Middlesex. Oltre alle sessioni in tribunale, l'Old Bailey ha anche tenuto processi, simili al viaggio Corti d'Assise tenuto in altre parti dell'Inghilterra e del Galles.[2] La corte medievale originale è stata menzionata per la prima volta nel 1585; era accanto al più vecchio Prigione di Newgate, e sembra essere nato dalla dotazione per migliorare la prigione e le stanze per gli sceriffi, reso possibile da un dono di Richard Whittington. È stato distrutto nel Grande incendio di Londra nel 1666 e ricostruita nel 1674, con la corte aperta alle intemperie per prevenire la diffusione della malattia.[3]

Nel 1734 fu ristrutturata, racchiudendo la corte e riducendo l'influenza degli spettatori: ciò portò a scoppi di tifo, in particolare nel 1750, quando morirono 60 persone, tra cui il sindaco e due giudici. Fu ricostruita di nuovo nel 1774 e una seconda aula fu aggiunta nel 1824. Oltre 100.000 processi penali furono condotti all'Old Bailey tra il 1674 e il 1834.[4]

Nel 1834 fu ribattezzato Central Criminal Court e la sua giurisdizione si estese oltre quella di Londra e Middlesex a tutta la giurisdizione inglese per i processi delle cause principali. Corti e tribunali di Sua Maestà il servizio gestisce i tribunali e amministra i processi ma l'edificio stesso è di proprietà del City of London Corporation, che finanzia l'edificio, la sua gestione, il personale e la manutenzione con risorse proprie.[5]

Il tribunale era stato concepito come quello in cui venivano processati solo i criminali accusati di crimini commessi nella City e nel Middlesex. Tuttavia, nel 1856, ci fu repulsione pubblica per le denunce inviate alla polizia contro il medico William Palmer che era un avvelenatore e un assassino. Ciò ha portato a temere di non poter ricevere un equo processo nella sua nativa Staffordshire. Il Legge sulla Corte penale centrale del 1856 è stato approvato per consentire che il suo processo, e altri con un profilo pubblico, si tenessero all'Old Bailey.[6]

L'Old Bailey era adiacente alla prigione di Newgate fino alla chiusura della prigione nel 1902. Le impiccagioni erano un spettacolo pubblico nella strada fuori fino al maggio 1868. I condannati sarebbero stati condotti lungo Dead Man's Walk tra gli edifici, e molti furono sepolti nel percorso stesso. A volte folle grandi e chiassose si radunavano e attaccavano i condannati con frutta, verdura e pietre marce.[5] Dopo che 28 persone furono schiacciate a morte per il capovolgimento della bancarella di un venditore di torte, fu realizzato un tunnel segreto tra la prigione e Chiesa di San Sepolcro di fronte al bivio, per consentire al cappellano di assistere i condannati senza dover forzare la sua strada tra la folla.[5]

L'attuale edificio risale al 1902 ed è stato ufficialmente inaugurato da Re Edoardo VII il 27 febbraio 1907. È stato progettato da E. W. Mountford e co-occupa il sito della prigione demolita. Sopra l'ingresso principale è inscritto l'ammonimento: "Difendi i figli dei poveri e punisci il malfattore".[7]

Sulla cupola sopra la corte si trova la simbolica statua in bronzo dorato della corte di Lady Justice dallo scultore F. W. Pomeroy (prodotto dal 1905 al 1906).[8] Tiene una spada nella mano destra e la bilancia della giustizia nella sinistra. La statua è popolarmente supposta per mostrare cieca giustizia, ma la figura non è bendata: gli opuscoli del tribunale spiegano che ciò è dovuto al fatto che Lady Justice non era originariamente bendata e perché la sua "forma da fanciulla" dovrebbe garantire la sua imparzialità che rende superflua la benda.[9]

Durante il Blitz della seconda guerra mondiale, l'Old Bailey fu bombardato e gravemente danneggiato, ma i lavori di ricostruzione ne ripristinarono la maggior parte all'inizio degli anni '50. Nel 1952 fu nuovamente aperto l'interno restaurato della Sala Grande o Grande della Corte Penale Centrale. Questa sala (sotto la cupola) è decorata con dipinti che commemorano il Blitz, così come scene quasi storiche di Cattedrale di San Paolo con i nobili fuori. Per tutta la sala corrono una serie di assiomi, alcuni di riferimento biblico. Leggono:[10]

"La legge del saggio è una fonte di vita"
"Il benessere delle persone è supremo"
"Il diritto vive per legge e la legge sussiste per potere"
"Metti in equilibrio la causa sulla bilancia della giustizia"
"Mosè diede al popolo le leggi di Dio"
"Londra avrà tutti i suoi antichi diritti"

Tra il 1968 e il 1972, un nuovo Blocco Sud, progettato dagli architetti Donald McMorran e George Whitby, fu costruito per ospitare corti più moderne.[11]

Nel 1973, il Brigata di Belfast del Provvisorio IRA esplose un'autobomba in strada fuori, uccidendo uno e ferendo 200 persone. Un frammento di vetro è conservato come promemoria, incorporato nel muro in cima alle scale principali.[5]

La sala (e il suo pavimento) era decorata con molti busti e statue, principalmente di monarchi britannici, ma anche di figure legali e di coloro che raggiunsero la fama facendo campagne per il miglioramento delle condizioni carcerarie dal 1700 al 1900. Questa parte dell'edificio ospitava anche il stenografi uffici fino a quando gli stenografi non furono sostituiti dalla tecnologia nel marzo 2012.[12]

Gestione

Fino al 2017 il manager del tribunale era conosciuto con il titolo di Secondaria della City of London, un antico titolo di ufficiale della città.[13]

Giudici

Tutti i giudici seduti all'Old Bailey lo sono affrontato come "Mio Signore"o" My Lady "se lo sono Alta Corte, giudici di circuito o registratori. Il sindaco e assessori della City of London hanno il diritto di sedere sul banco dei giudici durante un'udienza ma non partecipano alle udienze. Laddove viene seguita una tradizione cerimoniale, un giudice, seduto suola, siede fuori centro nel caso in cui il sindaco decidesse di entrare, che prenderebbe la sedia centrale. Il più anziano permanente giudice della Corte penale centrale ha il titolo di Flauto dolce di Londrae il loro vice ha il titolo di Serjeant comune di Londra. La posizione di "Recorder of London" è distinta da quella di a registratore, che è un ufficio giudiziario part-time, i cui titolari siedono part-time come giudici della Corona o dei tribunali di contea. Molti sostenitori del diritto penale con QC/KC status e profili di primo piano siedono come registratori in tutta la regione di Londra. I recenti registratori di Londra sono stati:

Ruolo civico

Ingresso al blocco originale dell'Old Bailey, ora utilizzato solo per scopi cerimoniali.

Il tribunale è nato come parte del sistema giudiziario della città di Londra, e tale è tuttora. L'archivista e il sergente comune sono ufficiali della città e l'archivista è membro del consiglio comune perché è anche membro della corte degli assessori. Gli sceriffi della città e il sindaco sono giudici lì, ma la loro giurisdizione è ora nominale. Gli sceriffi risiedono con i giudici senior nel complesso. Nella Corte 1 ci sono panchine riservate al comitato di Bridge House Estates, il proprietario dell'edificio.[16]

Guarda anche

Riferimenti

  1. ^ Inghilterra storica. "Tribunale penale centrale (1359218)". Lista del patrimonio nazionale per l'Inghilterra. Recuperato 18 ottobre 2020.
  2. ^ Petschek, Willa (4 luglio 1971). "Il modo migliore per vedere The Old Bailey è commettere un omicidio. Ma ci sono alternative (pubblicato nel 1971)". Il New York Times. ISSN 0362-4331. Recuperato 23 ottobre 2020.
  3. ^ "Old Bailey". E-Architect. Recuperato 18 ottobre 2020.
  4. ^ Gugliotta, Guy (aprile 2007). "Digitalizzazione del cortile sospeso". Smithsonian. Recuperato 12 settembre 2019.
  5. ^ un b c d James, David (31 gennaio 2010). "È un omicidio ogni giorno all'Old Bailey". Il Sunday Times Magazine. Londra. pagg. 20–26. Recuperato 7 febbraio 2010.
  6. ^ Knott, George H. (1912). Il processo di William Palmer. Notevoli prove in inglese. Edimburgo e Londra: William Hodge & Co. p. 12. Recuperato 21 agosto 2018. Il processo ha segnato una tappa importante nella procedura penale inglese. Nel corso normale Palmer sarebbe stato processato da una corte d'assise nello Staffordshire, ma il pregiudizio nei suoi confronti era così forte che si pensava che non avrebbe avuto un processo equo. Fu quindi approvata una legge, la 19 Vict. cap. 16, per aver consentito lo svolgimento del processo presso la Central Criminal Court di Londra. Da allora tale legge è stata disponibile in circostanze simili.
  7. ^ "Tribunale penale centrale". Emporis. Recuperato 18 ottobre 2020.
  8. ^ "Justice - Frederick William Pomeroy". Web vittoriano. Recuperato 6 novembre 2019.
  9. ^ Colomb, Gregory G. (1992). Designs on Truth: The Poetics of the Augustan Mock-Epic. University Park, Penn .: The Pennsylvania State University Press. p. 50. ISBN 9780271039640. OCLC 463716684.
  10. ^ Daly, Mark (2014). Londra invisibile. Frances Lincoln. ISBN 978-0711235519.
  11. ^ "Central Criminal Court Extension, Londra". 20th Century Society. Recuperato 18 ottobre 2020.
  12. ^ "Per la cronaca, gli stenografi posano le penne all'Old Bailey". Evening Standard. 23 marzo 2012.
  13. ^ "The Secondary". Londra segreta. Archiviato da l'originale il 3 luglio 2011. Recuperato 18 ottobre 2020.
  14. ^ "Necrologio: Sir James Miskin". L'indipendente. 20 dicembre 1993.
  15. ^ "N. 61107". The London Gazette. 8 gennaio 2015. p. 162.
  16. ^ "City Bridge Trust - Chi siamo". City Bridge Trust. Archiviato da l'originale il 27 settembre 2011. Recuperato 24 agosto 2011.

link esterno

Pin
Send
Share
Send